Come dare autorità ai propri contenuti sul web con google+ plus

Nell’articolo andremo a scoprire assieme come rendere il nostro blog/sito una bomba di qualità agli occhi di Google, migliorando la posizione dei nostri contenuti nei suoi risultati di ricerca sfruttando al massimo le capacità di Google Plus.

“E’ davvero ingiusto”. Questo è ciò che penso quando trovo un post straordinario su un blog di lingua inglese. Ingiusto perché quel post dal contenuto incredibile probabilmente non verrà mai letto da molti dei miei lettori italiani.

Preso dall’ansia della scoperta ho assolutamente dovuto tradurre l’articolo di Copyblogger e riportarlo qui per voi (ok, come al solito ci ho messo del mio!): lo sapete, sono un amante dei buoni contenuti.

Pronti? Si parte!

Voglio rivelarvi un segreto: principalmente il funzionamento di Google si basa sul fatto che alcuni contenuti valgono più di altri.

Dario, quale banalità!

Si una vera banalità, ma chi mi legge sa bene quanto questa conti.

L’inizio dell’Author Rank di Google

Era il lontano 2005 quando Google introdusse un concetto dal nome Agent rank.

In poche parole, secondo il principio dell’agent rank, viene conferita un’autorità più o meno alta ad un creatore di contenuti in base al feedback che ricevono gli articoli e le pagine di sua creazione: condivisioni, commenti, backlinks.

La cosa grandiosa in tutto ciò è che questa autorità non viene conferita ai contenuti, bensì al creatore: diviene quindi un’autorità portabile, come se l’intera vostra identità sul web fosse soggetta ad un processo di posizionamento nei motori di ricerca, indipendentemente da quale sia il sito in cui scrivete.

Bene, è proprio qua che entra in gioco google plus: il social network non è alto che la vostra carta d’identità personale sull web, dove vi è giustamente riportato il vostro voto in termini di qualità di contenuti creati.

Perchè i creatori di contenuti devono avere a cuore il proprio profilo Google Plus

Dopo la breve introduzione, la risposta pare più che ovvia.

Comunque, per invogliarti a continuare la lettura, ti dico che se sei un blogger o un web-writers che ci tiene a:

  • La sua reputazione
  • Il suo lavoro
  • Crearsi una reputazione online
  • Costruirsi un Audience
  • Portare più traffico su Google+
  • Crescere la sua Newsletter
  • Aumentare le vendite e le opportunità

allora dovresti assolutamente prenderti cura del tuo account Google plus.

Vi sembrerà ovvio, ma non basta crearsi un account e pubblicare i vostri articoli per crearvi una buona autorità. Qui a seguito esploreremo assieme alcuni metodi per costruirsene una.

1. Fai crescere la tua Audience su Google+

Secondo il principio dell’author rank, ilt uo profilo Google plus non sarà altro che la tua identità verificabile sul web. Vi sono diversi fattori che influenzano la tua reputazione:

  • Il numero dei tuoi follower, o meglio: chi ti ha aggiunto alle sue cerchie.
  • Il numero di condivisioni.
  • Il numero dei +1 che ottengono i tuoi contenuti: ogni +1 non riguarda solo la qualità del tuo post, ma bensì la vostra intera identità. Voi siete il contenuto, ricordatelo sempre.
  • La frequenza e la vostra tipologia di attività: pubblicate post spesso? commentate? Rispondete?

Una delle cose che vi può rendere felice è sapere che far crescere la propria audience su Google+ è estremamente più semplice rispetto al farlo negli altri social come facebook o twitter.

Ok, ma come si può creare una solida audience sul social network?

2. Allungate la vita dei vostri contenuti

Potete scrivere gli articoli direttamente su Google+ e poi mettere un link che riporti l’utente sul resto del post sul vostro blog, questo allunga di parecchio il valore e la lunghezza di vita del vostro post.

E’ un buon metodo poiché cattura il traffico da Google+, e assieme a questo quello proveniente dagli iscritti alla newsletter o dai motori di ricerca.

Dopo aver creato l’articolo sul blog, editate il vostro precedente post su Google+ aggiungendo il link all’articolo e – volendo – includete nel post del blog un link al post originale su google+.

demian-authority-2

 

Non abbiate paura a copiare o replicare parte del post: Google riconoscerà che siete voi l’autore di entrambi gli articoli e non svaluterà la vostra credibilità.

3. Siate più personali.

Magari avete sempre avuto idea di scrivere sul vostro blog di qualche altra passione o interesse ma che non era affine agli argomenti da voi trattati: è venuto il momento di farlo! Potete scrivere inter post, come se Google+ fosse una vera e propria piattaforma di blogging, e pensate che per alcuni lo è!
Mike Elgan dopo anni di esperienza con il suo blog ha deciso di spostare la sua intera attività di creatore di contenuti su Google+.

Pensate che su google plus potete anche utilizzare un minimo di formattazione:google plus authority autorità contenuti rank

Grassetto — Aggiungete un asterisco(*) attorno alla parola che volete rendere grassetta: *Questa frase sarà in grassetto*. Utilizzate il grassetto per i vostri titoli.
Italics — Aggiungete un trattino basso (_) attorno alla parola per renderla corsiva.
Strikeout — insert un trattino (-) attorno alla parola per renderla sottolineata.

4. Iscrivetevi a Web Marketing Italia

Diciamoci la verità, quando ci si iscrive a Google plus è un po’ come ritrovarsi sul set di “Io sono leggenda”: sembra di esser soli e si finisce drammaticamente a guardare le balle rotolare lungo la timeline del profilo spinte dal vento aspettando l’arrivo degli zombie.

Per riunire le persone con interessi simili a quelli trattati in questo blog e per sconfiggere il senso di solitudine che si prova a passare più di un quarto d’ora su Google plus ho creato una community dedicata a tutti i bloggers e creatori di contenuti web che vogliono comunicare tra loro, crearsi un’autorità su Google Plus, diffondere i propri contenuti con altri interessati del settore e trovare persone affini con cui socializzare.

web marketing Italia la community dedicata a Google Plus

La community in questione si chiama Web Marketing Italia e la trovate qua. Una volta iscritti potete pubblicare i link ai vostri articoli e ai vostri contenuti in modo da aumentare le vostre visite…. ma non scordate di commentare e interagire!

Bene, siete giunti alla fine del Post. Vi invito a lasciare la vostra riflessione o la vostra esperienza con Google plus nei commenti. Vi consiglio anche di iscrivervi alla Newsletter, per essere seguito tramite la mia esperienza e le mie competenze. La newsletter arriva carica di contenuti strepitosi solamente il Lunedì, in questo modo non intaserò le tue mail ;-)

PS: Sei un imprenditore digitale o aspirante tale?

Nel 2015 ho creato un gruppo segreto di esperti di digital Marketing. Oggi Marketers è il più grande gruppo d’Italia di Imprenditori Digitali. Stiamo approvando nuovi membri!

Scopri i nostri segreti, le nostre strategie e le nostre tecniche per lanciare il tuo business online. Siamo in più di 19.000 membri ed è 100% gratuito! Fai click qui per iscriviti!

  • Sibilla Vane

    Seguo da un mese un corso di “web contento editore” e, nel frattempo, ho scoperto il tuo blog (un caso? Direi di no). I tuoi consigli si rivelano utili e conformi a quanto apprendo ogni giorno in aula tra teoria ed esercitazioni. Tempo al tempo e appena smetterò di andare su e giù (Puglia-Abruzzo tutte le settimane) per seguire il corso il web mi chiederà pietà :)
    PS: ci tengo a farti presente che il tuo blog è argomento di studio e che domani lo citerò attraverso una condivisione social per la presentazione di un project work!
    Lucia Schiraldi

Share This