migliore strategia web

Sul web alcuni vincono, altri falliscono. In questo articolo ti racconto perché non avresti dovuto abbandonare la maggior parte delle tue idee e quale sia la miglior strategia web per raggiungere il successo online.

Un post liberamente ispirato alle idee di Seth Godin, uno dei più grandi esperti marketing al mondo, e al concetto di punto critico, spiegato da Malcolm Gladwell nei suoi libri. Una lettura consigliata.

Pronto? Si inizia.

C’è un grande problema che riguarda l’influenza del web sulla tua mente.

Sei abituato a pretendere risultati certi, subito.

Apri un blog, ti impegni una settimana intera per avviarlo, vedi i primi risultati uniti ad una buona crescita iniziale, infine tutto sfocia in una calma piatta. Nessun miglioramento, nessuna esplosione di visitatori.

Allo stesso modo perdi ore e ore sul nuovo social media del momento: imposti il profilo, pubblichi i contenuti e i followers arrivano. Ma poi si arriva al punto di calma piatta. Nessun incremento sostanziale.

Bisogna ammetterlo, è a quel punto che la tua motivazione ti abbandona.

Molti vacillano, fino a mettere in discussione la genialità della propria idea originaria.

Altri, a questo punto, lasciano perdere l’impresa.

Tu non farai mai più parte di questo gruppo di persone.

La miglior strategia web di successo è una strategia a lungo termine

La verità è una sola:

Nella maggior parte dei casi il web richiede una strategia a lungo termine per raggiungere il successo desiderato.

Strategia web di successo

»Tweet this«

Come racconta Seth GodinBoingboing è divenuto uno dei blog più letti al mondo solamente dopo anni e anni di insuccessi. Ma se oggi può vantare il titolo che si è guadagnato, è solo perché il suo staff non ha mai mollato.

L’ironia del web è che le tecniche forniscono risultati in modo incredibilmente veloce. Puoi aggiungere qualcuno su Facebook e dopo pochi minuti vedere accettata la tua richiesta di amicizia.

Ma ciò che davvero richiede pazienza è la strategia che sta dietro ogni successo, essa va portata avanti per sempre.

La strategia è la parte difficile, non le tecniche.

La prossima volta che avrai una grande idea, trova la forza per intraprendere con fiducia il suo percorso di realizzazione.

Non ti fermare al primo calo emotivo, non bloccarti al primo problema.

Questi comportamenti sbagliati lasciali a chi nella vita non ha la giusta volontà per vincere. Lascia che siano gli altri a fallire.

Se la tua idea è davvero buona, forse la vedrai raggiungere il punto critico.

Se non sai cosa sia il punto critico, allora concludo le mie considerazione citandoti la definizione di Malcolm Gladwell:

Il punto critico è una soglia oltre la quale le idee, le mode e le tendenze “esplodono” in modo virale e si diffondono con crescita esponenziale.

Hai mai sentito parlare di Marketing Virale? ;-)

Il tuo amico del web,

strategia web

PS: Sei un imprenditore digitale o aspirante tale?

Nel 2015 ho creato un gruppo segreto di esperti di digital Marketing. Oggi Marketers è il più grande gruppo d’Italia di Imprenditori Digitali. Stiamo approvando nuovi membri!

Scopri i nostri segreti, le nostre strategie e le nostre tecniche per lanciare il tuo business online. Siamo in più di 19.000 membri ed è 100% gratuito! Fai click qui per iscriviti!

  • Bel post Dario, grazie! PS/consiglio: cambia il plugin di share, digg digg dà i numeri ogni tanto (prima non mi faceva sharare su g+). Prova “Flare”. Un saluto!
    D.

    • Ehi Davide,

      grazie per le belle parole. Seguo il tuo blog da tempo, è un piacere.

      Apprezzo il consiglio, vedrò di ricorrere ad altre soluzioni.

      Potrebbe essere anche dovuto ad errori causati dai miei lavori “tecnici” sul blog ;-)
      Un saluto,

      stammi bene.

      Il giorno 15/lug/2013, alle ore 17:45, “Disqus” ha scritto:

      • Figurati, ci mancherebbe :) Anzi, se vuoi qualche dritta “tecnica” non farti problemi a scrivere! A presto!

        • Se hai qualche critica costruttiva non esitare a darmela. In questi giorni tra l’altro ho provveduto a migliorare la velocità del blog. Dopo do un occhiata a flare anche, prima ero impegnato per lavoro :D

  • Molto importante a livello emozionale il tuo discorso, il punto critico è un concetto che tutti dovrebbero conoscere, sopratutto i blogger…

Share This