velocizzare wordpress guida di dario vignali

In questo articolo ti racconto come sia possibile aumentare la velocità di  WordPress del 900% tramite consigli pratici, plugin, e veri e propri trucchi da NERD. Ti spiegherò anche come sia possibile che dariovignali.net si carichi più veloce del 92% degli altri siti web. 

Non avere paura della lunghezza di questa guida: è suddivisa in moduli, ognuno fine a se stesso. Potrai anche farne solo uno per giorno e pian piano renderai il tuo sito uno dei più veloci wordpress italiani!

Ma prima una piccola riflessione “sull’ aumentare velocità wordpress” ;-)

Al diavolo chi dice che la velocità non conta niente!

La velocità, subito dopo l’estetica, è uno dei fattori più importanti: migliora la SEO, riduce il bounce rate, aumenta le pageviews e i visitatori di ritorno, migliora l’user experience ed è motivo di vanto e di autocompiacimento. Se sino ad oggi della velocità di caricamento di WordPress non te ne è mai importato nulla, sappi che da domani sarai un vero e proprio fanatico di questa importantissima metrica.

Purtroppo siamo portati a credere che quando si installano wordpress, temi, o plugin, questi siano già automaticamente ottimizzati per rendere performante il nostro sito web. Questo non è assolutamente vero.

Ma perché aumentare la velocità di WordPress è importante?

aumentare velocità wordpress e bounce rate

Il grafico che vedi risponde chiaramente alla nostra domanda: il 40% dei visitatori abbandona un sito che impiega più di tre secondi a caricarsi dopo aver visualizzato una sola pagina.

Un esempio? Una persona cerca su google “velocizzare caricamento wordpress”, arriva sulla mia guida, il sito è troppo lento e inconsciamente lascia il blog senza visitare altri contenuti.

La cosa incredibile è che abbandona dariovignali.net anche se i miei post sono una vera e propria figata! ;-)

Questo fenomeno è misurabile con Google Analytics grazie alla metrica del bounce rate: il tasso di persone che abbandonano il sito dopo aver visualizzato un sola pagina.

Se le persone abbandonano il sito si verifica un’altra spiacevole sorpresa –> meno visitatori di ritorno (sono scappati, non torneranno. Ovvio no?)

Altra brutta conseguenza… Se hanno abbandonato il tuo sito sicuramente non si saranno presi la briga di condividere i tuoi post sui social media, e questo significa due cose: meno SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca) in quanto Google valuta migliori e posiziona per primi i contenuti con più condivisioni, ma sopratutto meno nuovi visitatori provenienti dai social.

A proposito, cosa aspetti a regalarmi un +1 per questo fantastico articolo? ;-) (Gli articoli così tecnici sono delle vere sberle da scrivere!)

Fai click su +1, non verrai dirottato in nessun’altra pagina ma dimostrerai la tua riconoscenza per questo articolo!

Direi che quanto abbiamo appena visto dovrebbe farti sentire piuttosto motivato ad avere un blog veloce. Incredibilmente veloce.

Sei pronto? Si parte. Tra poco renderemo il tuo blog o sito wordpress super veloce!

Aumentare la velocità WordPress: consigli, tecniche, strategie e plugin per velocizzare il caricamento di WordPress

Iniziamo testando la velocità di caricamento del tuo blog: vai su tools.pingdom.com e inserisci l’url del tuo sito o blog, quindi fai click su “Test Now”. Dovresti ottenere qualcosa di molto simile a questo:

velocità wordpress di dariovignali.net misurata con pingdom

Noterai probabilmente che i valori cambiano ogniqualvolta si ripete il test. Questo non perché Pingdom non sia corretto, ma semplicemente per il fatto che i server da cui viene svolto il test possono variare di posizione nel mondo.

Ad esempio: l’hosting (server) su cui è appoggiato dariovignali.net si trova in Europa, quindi se il test viene effettuato dall’America risulterà un tempo maggiore di caricamento rispetto se effettuato dall’europa (Pingodom vi mostrerà da dove viene effettuato lo speed test).

Comunque sia, diamo un’occhiata a queste 4 variabili utilissime per velocizzare il caricamento di WordPress:

  • Perf/Grade: Grado di perfezionamento del caricamento wordpress. Ossia? Ossia quanto il codice e la struttura del tuo blog sono ottimizzati per rendere performante il tuo blog e aumentare la velocità di wordpress. Questa variabile dipende da hosting, template, tema wordpress e dai plugin.
  • Requests: Il numero di richieste esterne. Quanti collegamenti di richiesta esterna produce il tuo blog durante il suo caricamento? Questa variabile solitamente dipende dai plugin. Un esempio? Se hai un widget che si occupa di mostrare i tuoi ultimi tweets, il blog dovrà inviare una richiesta di collegamento a Twitter.
  • Load time: Il tempo che impiega a caricare il tuo blog o sito wordpress. Non credo servano ulteriori spiegazioni.
  • Page size: Semplicemente quanto è pesante la pagina home del vostro blog. Nel mio caso 1,1 MB, è un po’ tantino, dovrò rivedere un po’ di cose ;-)

ATTENZIONE segnati i dati che hai appena trovato perché a fine post mi scriverai nei commenti quanto tempo impiegava il tuo blog a caricarsi prima di seguire la mia guida e quanto dopo aver messo in pratica i consigli per aumentare la velocità di wordpress della guida.

Un po’ di storia. Dariovignali.net nasce prima su wordpress.com, accettando i limiti imposti dalla piattaforma dot.com, poi si trasferisce su svariati host, sino a trovare casa su bluehost nel 2012. Poi, nel 2013, non contento delle performance di Bluehost, e desideroso di provare l’ebrezza di tecnicismi e vette di velocità più elevate, è stato spostato. Ad oggi sfrutta altre soluzioni, di cui ti parlerò tra poco.

L’unica cosa che ti basta sapere è che a inizio 2012 il mio blog impiegava circa 10 secondi a caricarsi, ora meno di un secondo. Vi è stata una crescita di velocità nel caricamento del 900%.

Procediamo alla scoperta dei più importanti fattori che influenzano e determinano la velocità del tuo blog.

Velocizzare wordpress tramite hosting

1# Hosting wordpress: il miglior amico del tuo blog e delle tue performance.

Quando sono passato da WordPress.com a un self-hosted blog non sapevo nemmeno cos’era un hosting e, quando l’ho scoperto, non me ne poteva fregar di meno.

A me l’hosting, il dominio e il Control Panel hanno sempre fatto un po’ paura, non sono un programmatore, sono nato blogger e tendevo a diffidare da questo genere di cose.

Poi, ad un certo punto del mio cammino, ho capito che utilizzare il mio blog e ignorare l’hosting era come vivere utilizzando solo la mente e ignorando il proprio corpo.

Dico sul serio. Cavoli, l’hosting è il motore del tuo blog!

Mi sono iniziato a interessare di Hosting e, sotto consiglio di un amico, esperto SEO e operatore per diverse multinazionali, sono passato a una nuova soluzione. Ho così aumentato del 500% la velocità del mio blog, passando dai 5 secondi di caricamento agli attuali 0,8 millisecondi.

Trovi tutto il case study di come ho fatto e di quale sia la soluzione in questo articolo:
Hosting WordPress: ecco cosa succede quando scegli il migliore!

#2 Aumentare la velocità di wordpress e plugin: migliori amici o peggiori nemici?

velocizzare wordpress pluginI plugin senza dubbio sono risorse straordinarie per migliorare le funzionalità e l’user experience del nostro blog wordpress.

Purtroppo per noi sono anche una vera e propria spina nel fianco in termini di performance! Ci sono plugin con codici veramente sporchi, che non solo rallentano il nostro blog, ma lo intaccano dal punto di vista della sicurezza e delle performance.

Se sei alle prime armi probabilmente uno dei tuoi migliori passatempi sarà senz’altro quello di provare decine di plugin gratuiti sul tuo blog. Alcuni li installi, altri non sai a cosa servono e li lasci li, altri li disattivi e te ne dimentichi, alcuni li cancelli.

Terribile. Se considerassimo WordPress come il tuo corpo è come se io ti mettessi e togliessi decine di piercing e tatuaggi giusto per fare qualche prova tecnica per vedere come staresti.

Ci sono solamente due grandi verità:

  1. nessun plugin è assolutamente necessario (wordpress funziona anche senza plugin)
  2. il 70% dei plugin è sacrificabile.

Io ho sacrificato più di una decina di plugin che credevo assolutamente necessari pur di non scendere a patti con le prestazioni e velocizzare wordpress.

Sai cos’è successo dopo averli disattivati?

Ho perso tutti i visitatori, nessuno visitava il mio blog senza quei plugin, i contenuti e ciò che scrivevo avevano perso di valore, tutto non aveva più senso!

Ti sto prendendo in giro.

Non è successo assolutamente niente se non che il blog ha iniziato ad andare più veloce, i visitatori hanno aumentato la quantità di pagine che visitavano e Google, notando meno richieste esterne e un codice più pulito mi ha portato più in alto nei suoi risultati di ricerca.

Ok. Quindi come si comincia?

Vai nella pagina di installazione dei tuoi plugin e disattiva ed elimina tutto ciò che non è necessario.

Ti dico cosa è necessario per me: il plugin per creare la mia form di iscrizione alla newsletter, contact form 7 per le form, Askimet per la spam, yoast per la SEO, Disquis per i commenti, Jetweet per il box testimonial nella sidebar, W3 Total Cache. In realtà utilizzo 11 plugin, ma gli altri per ora li tengo segreti e ve li rivelerò poi ;-)

Se davvero non sai decidere quali plugin dovresti assolutamente cancellare per aumentare la velocità di wordpress ti do un grande consiglio: Installa P3 Plugin profiler.

P3 plugin profile per identificare plugin lenti

Come Dario? Mi hai appena detto che installare plugin è male!

Hai ragione ma questo è un male necessario: P3 è un plugin incredibile che riporta secondo un grafico a torta la quantità di richieste e di risorse che ogni singolo plugin del tuo blog genera.

Quindi:

  • Installa P3 Plugin profiler.
  • Guarda quali plugin rallentano wordpress e quindi quali devono essere cancellati per aumentare la velocità di wordpress.
  • Disinstalla tutti i plugin non essenziali che minano la velocità del tuo blog.

Un trucco a cui ricorro molto spesso è quello di trasformare i plugin in semplici immagini. Ti spiego ad esempio quello che farò in questi giorni per aumentare la velocità di wordpress e il mio blog…

Se ci fai caso nella mia sidebar ci sono delle citazioni di testimonial che appaiono e scompaiono. Quelle frasi non sono altro che tweet che ho preferito su twitter e che, grazie ad un plugin, vengono visualizzati li.

Pochi giorni fa, dopo un controllo di routine, ho scoperto che quel plugin registra tantissime richieste esterne a twitter e spesso mostra “rate limit exceed” poiché supera il numero di connessioni limite del mio blog.

Per ovviare al  problema e velocizzare wordpress non farò altro che degli screenshot a quelle citazioni, caricandole nella sidebar sottoforma di immagine e disattivando così il plugin. E’ piuttosto semplice no? Sono sicuro che puoi fare la stessa cosa per alcuni dei tuoi plugin.

Ricorda sempre: se ne hai la possibilità trova sempre soluzioni alle tue esigenze senza dover ricorrere a plugin.

Un esempio: c’è gente che installa google analytics con il plugin di yoast quando basterebbe capire dove va incollato il semplice pezzetto di codice ;-)

#3 Utilizza template premium per aumentare la velocità di WordPress

Evita come la peste i template free a meno che non siano tra quelli presentati e offerti anche su wordpress.com.

I template gratuiti per wordpress sono spesso programmati e realizzati da gente che non ha idea di cosa sia la SEO e che magari non comprende le dinamiche delle performance di WordPress.

Del resto c’è una notevole differenza di impegno tra chi ha intenzione di programmare e offrire un tema gratuito e chi invece ne deve realizzare uno secondo standard qualitativi appositi per essere venduto.

Comprare un template costa in media 39 euro (50 dollari). Ok, non saranno noccioline, ma è un unico investimento di cui il tuo blog ti sarà grato nel tempo.

temi premium wordpress veloci

I migliori temi wordpress non troppo costosi li trovi su Themeforest secondo il mio parere. Se invece cerchi qualcosa al di sopra gli standard devi sapere che Studiopress realizza i template più avanzati al mondo in termini di ottimizzazione per performance e motori di ricerca (I temi costano più di 50 euro).

Per aumentare la velocità di wordpress bisogna scegliere il template giusto.

#4 Modifica e riduci le immagini

Ottimizzare immagini per velocizzare wordpressTi sembrerà una scemenza ma modificare le immagini è un passaggio fondamentale che d’ora in poi deve riguardare la pubblicazione dei tuoi futuri post. Ne wordpress, ne il tuo blog, ne il tuo host e nemmeno l’amico Google sopportano immagini di interi MB o centinaia di Kb.

Le immagini più pesanti di 100 kb appesantiscono in particolar modo wordpress.

Per aumentare la velocità di wordpress è bene ridimensionarle. [Purtroppo se sei un photoblogger non vi è soluzione: compra un host potente (quello che ti ho consigliato in versione growbig va bene) e segui l’intera guida a parte questa sezione sulle immagini.]

Prima di tutto devi calcolare quanto sono larghi i tuoi posts: in media (o almeno nel mio caso) 670 px. D’ora in poi per aumentare la velocità wordpress prima di pubblicare un post controlla che tutte le sue immagini siano meno o larghe uguali al tuo post.

Un’altra cosa che faccio e che dovresti fare anche tu è ottimizzare le immagini: in poche parole, oltre a diminuirne le dimensioni, ne diminuisco la risoluzione sino al limite di non-evidenza.

Esistono dei tools strepitosi per fare questo genere di cose: Jpegmini e imageoptim sono due programmini che riducono la risoluzione delle immagini senza intaccarne la qualità. In poche parole le tue foto perdono peso senza che siano modifiche visibili ad occhio umano.

#5 Attivare le cache, minificare css e Javascript e ottimizzare la velocità WordPress con W3 Total Cache

w3 total cache plugin wordpress per velocizzare il proprio blog

W3 Total cache è uno dei migliori plugin in assoluto per aumentare la velocità WordPress. Non sto a spiegarti più di tanto quali siano le sue funzionalità perché si presuppone che tu non sia interessato a nozioni così tecniche.

Ti spiego invece il ruolo di w3 total cache con un semplice esempio. Ipotizziamo che il tuo blog sia un quadro e l’host sia il suo pittore. Improvvisamente arriva il visitatore del blog e vuole vedere il quadro (ossia visitare il blog), ma wordpress e l’host, essendo il tuo blog dinamico, devono prima caricare i plugin, le immagini e le richieste per mostrarlo. Così dipingono il quadro (caricano i diversi elementi) e il visitatore finalmente lo può visualizzare.

Ma cosa succede se arriva un nuovo visitatore che vuole visualizzare il blog? Semplice… Hosting e wordpress devono ridipingere (caricare) tutto da capo e questo mette in seria difficoltà le loro performance. Il blog quindi rallenta e wordpress diviene lento.

Entra quindi in gioco W3 total cache plugin per aumentare la velocità wordpress. Che cosa accade?

Semplice. W3 si occupa di scannerizzare, stampare il quadro e consegnare il quadro ad ogni visitatore senza dover aspettare che il povero hosting ridipinga il tutto. Certo, il quadro che viene consegnato è un falso, ma il lettore questo non lo sa.

Ok, se non hai capito un accidenti lascia stare, mi sono perso in un trip pazzesco! Vediamo invece come aumentare la velocità di wordpress in maniera supersonica.

Vai su WordPress e nella sezione plugin fai “Aggiungi nuovo”, quindi cerchi W3 total cache. Lo installi e lo attivi. Fatto?

Perfetto, ora vediamo come settare tutto quanto.

Nella barra laterale sinistra di wordpress vai su performance e fai click su “disable”, il bottone nella sezione preview.

Quindi vai in General Settings sotto performance (Sempre nella barra laterale)

  • Attiva Page Cache, utilizza “Disk : Enhanced” dalla tendina.
  • Attiva Minify, settalo su “manual”. Usa “disk”.
  • Attiva “Database Caching”. Usa “Disk”
  • Attiva “Object Caching”. Usa “Disk”
  • Attiva “Browser Caching”. Usa “Disk”
  • Attiva “Verify rewrite rules”

tutto il resto lascialo com’è.

Ora vai in Page Cache nella Sidebar sinistra sotto performance. Continuiamo a impostare le sezioni per velocizzare e ottimizzare wordpress:

  • Attiva Cache front page.
  • Attiva Cache feeds: site, categories, tags, comments.
  • Attiva Cache SSL (https) requests.
  • Attiva Cache requests only for www.iltuosito.xxx host name.
  • Attiva Don’t cache pages for logged in users.

In Cache Preload

  • Attiva “Automatically prime the page cache”. Imposta update interval a 907 secondi. Seleziona number of pages 15
  • Inserisci l’url della tua sitemap. Solitamente www.tuosito.xxx/sitemap_index.xml ma controlla e attiva “Prime post cache on publish”.

In Advanced

  • Imposta Maximum lifetime of cache objects a 180060 secondi.
  • Imposta Garbage collection interval a 3600 seconds.

Ora vai in Browser Cache nella Sidebar sinistra sotto performance. Continuiamo a impostare le sezioni per aumentare la velocità di wordpress:

  • Abilità Last-Modified header, imposta expires header, imposta cache control header, imposta W3 Total Cache header e attiva HTTP (gzip) compression.
  • Imposta cache control policies su : Cache with Max-age.

In CSS & JS

  • Imposta expires header lifetime a 31536000 secondi.
  • Attiva e imposta Last-Modified header, set expires header, set cache control header, set W3 Total Cache header e attiva  HTTP (gzip) compression.

In HTML & XML

  • Imposta expires header lifetime su 7200 secondi.
  • Attiva set Last-Modified header, set expires header, set cache control header, set W3 Total Cache header e attiva HTTP (gzip) compression.

In Media and other files

  • Imposta expires header lifetime a 31536000 secondi.
  • Attiva Last-Modified header, set expires header, set cache control header, set W3 Total Cache header e attiva HTTP (gzip) compression.

Ora vai in Minify nella Sidebar sinistra sotto performance. Continuiamo a impostare le sezioni per aumentare la velocità wordpress:

  • Attiva rewrite URL structure e disable minify for logged in users. Imposta error notification su Admin notification.

In HTML & XML

  • Fai tick su enable, attiva inline CSS minification, inline JS minification e line break removal.

In CSS

  • Fai Tick su enable, attiva preserved comment removal e line break removal. Ora uno dei passaggi più importanti per ottimizzare la velocità di wordpress: apri un nuovo pannello sul tuo browser, visita il tuo sito wordpress e dalle impostazioni del tuo browser fai click sul tool per visualizzare il codice sorgente del tuo blog.Quindi trova i file css che appartengono al tuo blog e aggiungili uno ad uno alla sezione “CSS file management”.Fallo uno ad uno: ogni volta salva e visualizza il tuo blog per vedere che non ci sia nulla che non funzioni. Se qualcosa non funziona rimuovi l’ultimo link che hai aggiunto. Ti metto una schermata d’esempio di cosa vedo io in safari.

screenshow velocità wordpress dariovignali.net

In Advanced

  • Update external files every: 216000 secondi e stessa cosa per garbage collection.

In JS:

  • Seleziona attiva preserved comment removal e line break removal.
  • Ora come prima un passaggio difficile ma fondamentale: apri un nuovo pannello sul tuo browser, visita il tuo sito wordpress e dalle impostazioni del tuo browser fai click sul tool per visualizzare il codice sorgente del tuo blog. Quindi trova i file JS che appartengono al tuo blog e aggiungili uno ad uno alla sezione “JS file management”.
  • Stavolta è importante fare l’operazione con cura link dopo link salvando e visualizzando il blog ogni volta per vedere se qualcosa ha smesso di funzionare. Se qualcosa non funziona rimuovi l’ultimo link che hai aggiunto e fregatene, passa al file successivo.
  • Ricorda : I file js che di solito danno fastidio si chiamano Customscript.js e themename.js, in generale sono i file del tuo template e non dovrebbero essere minificati altrimenti generano errori.

Se davvero non ci capisci niente salta questa sezione (Minify) e imposta solo le altre sezioni del plugin (general e page cache).

Ultima sezione che imposteremo per velocizzare wordpress: vai nella sidebar sinistra su Total cache setting for user groups.

Fai click su attiva e non fare altro.

Ok, ce l’hai fatta! W3 total cache è attivo e sicuramente vedrai il tuo blog o sito wordpress velocizzato in una maniera incredibile.

Questo tutorial per aumentare la velocità di wordpress sarà anche tosti e faticoso, ma hai ottenuto dei gran risultati sino ad ora, no?

E pensare che non è ancora finito!! ;-)

Infatti ora ti presento…. Cloudflare CDN

velocizzare wordpress con cloudflare

#6 Ottimizzare e aumentare la velocità di WordPress con Cloudflare CDN

clouflare per migliorare la velocità di wordpressCloudflare è un content delivery network e distribuisce i tuoi contenuti ai tuoi visitatori solamente dopo averli ottimizzati. Stavolta non mi dilungherò troppo nelle spiegazioni.

Primo accorgimento. Installa Cloudflare solamente se il tuo servizio di hosting è estero come il mio e non italiano (vedi aruba ecc). Altrimenti cloudflare non sarà in grado di aumentare la velocità di wordpress.

Vai su www.cloudflare.com e registrati facendo click su “Sign up now”. In basso a sinistra c’è la possibilità di selezionare la lingua italiana se non già configurata.

Inserisci i dati che ti sono richiesti. Nella seconda pagina invece ti verrà richiesto di configurare i records DNS. Bene o male Cloudflare per primo selezionerà tutti gli indirizzi da solo. Se sei un esperto dai una controllata, altrimenti fidati.

Procedi e seleziona CDN + full optimization e medium come security.

A questo punto ti chiederà di cambiare i tuoi dns con quelli da lui indicati per iniziare la sua attività e aumentare la velocità di wordpress. Per cambiare i dns del tuo blog devi andare nel pannello di controllo del servizio web con cui hai registrato il tuo dominio. Informati e cerca su google come sia possibile farlo.

Se sei fortunato e utilizzi il mio stesso hosting sappi che potrai evitare tutti questi passaggi ed attivare Cloudflare semplicemente dal CPanel del tuo Account. Una meraviglia direi ;-)

#7 Ottimizzare il database del tuo sito per rendere wordpress più veloce.

Wordpress veloce con database pulitoCome se fosse un vero e proprio registro di sistema il database del tuo blog si sporca e ogni tanto va ripulito.

Per farlo utilizzo un semplice plugin di nome  WP-Optimize.

Il ruolo di questo plugin è quello di ottimizzare il tuo database: SPAM, revisioni dei post, bozze antiche, ecc, per ridurre il loro impatto sulle prestazioni del tuo blog.

Come ti dicevo, odio avere troppi plugin. Così attivo WP-Optimize solo quando devo fare le pulizie mensili e lo disattivo al termine dei lavori.

Conclusioni

Allora. Se sei arrivato sino qua in fondo all’articolo ti devo fare i miei più sinceri complimenti: è evidente che sei un perfezionista.

Adesso ti invito ad alcune azioni:

    • Torna su tools.pingdom.com e fai nuovamente il test di velocità con il tuo blog. Ora scrivimi in un commento la velocità che il tuo blog impiegava a caricarsi prima dell’articolo e dopo aver applicato questo tutorial
    • Sii riconoscente nei miei confronti per aver scritto un post da quasi 4000 parole e se non l’hai ancora fatto fai click su +1 o cita questo articolo sul tuo blog :-)
    • Se conosci altri metodi per velocizzare il tuo blog descrivilo alla comunità lasciando un commento.

Ecco il pulsante +1:

Ti ringrazio.

Un saluto,

Dario.

PS: Sei un imprenditore digitale o aspirante tale?

Nel 2015 ho creato un gruppo segreto di esperti di digital Marketing. Oggi Marketers è il più grande gruppo d’Italia di Imprenditori Digitali. Stiamo approvando nuovi membri!

Scopri i nostri segreti, le nostre strategie e le nostre tecniche per lanciare il tuo business online. Siamo in più di 19.000 membri ed è 100% gratuito! Fai click qui per iscriviti!

  • Fabio Piccigallo

    Dario, veramente bellissimo articolo. Quello che non ho capito è quale potrebbe essere un buon tempo di caricamento per il sito. Tu parlavi di 10 secondi “prima della cura” e adesso sei sceso sotto al secondo. Io ho usato il tool che hai segnalato e ho un tempo su http://www.fabiopiccigallo.com di 3,18 secondi. Secondo te va ancora bene o è già il caso di intervenire?

    • Ciao Fabio, grazie per le belle parole!
      Come puoi vedere dal primo grafico del Bounce rate 3 secondi è la il tempo di caricamento massimo sopportabile dagli utenti del web: dopo i 3 secondi iniziano ad aumentare vertiginosamente gli utenti che abbandonano il sito per le basse performance.

      Tieni sempre conto che la velocità è relativa: ok il tuo blog impiega 3 secondi a caricarsi dove si presuppone che vi sia una buona connessione internet.

      Ma se un utente con una buona connessione impiega 3 secondi o poco più, al di fuori delle città, dove le connessioni adsl fanno veramente pena, il tuo blog impiegherà quasi il doppio a caricare. La gente temerà così ad abbandonare.

      Per me una buona (forse ottima velocità) è tra i 0 e i 2.5 secondi.

      Mi chiedi se intervenire. Io al tuo posto interverrei: hai già una velocità decente, è vero, ma vuoi mettere con l’aumentare la tua velocità wordpress ancora di più?

      Trova la voglia di seguire la guida e sarai contento dei tuoi risultati ;-)

  • beniamino buonocore

    Ciao
    un ottimo articolo. Ho avuto un po di difficoltà con la parte dei CSS e JS. Allora mi sono collegato a http://developers.google.com/speed/pagespeed/insights/ che dopo l’analisi mi ha indicato i CSS e i JS.
    Prima di inserire manualmente i CSS e JS non avevo riscontrato grandi miglioramenti. Dopo, sia con i tuoi suggerimenti che con le indicazioni di pagespeed ho migliorato di quasi il 50%.

    • Ciao Beniamino,

      Grazie per aver condiviso il tuo accorgimento. Ottima idea quella di utilizzare lo speed test ;-)

      Sono contento dei risultati! Avevi già velocizzato il tuo blog altre volte? Postaci il link se vuoi!

  • Questo post è la bibbia!
    Ottimi suggerimenti, idee interessanti, semplicità nell’esposizione dei contenuti e dei mini-tutorials per raccapezzarsi all’interno della gestione dei plugin per velocizzare il sito. Insomma, li metterò in pratica prestissimo, perché alcuni accorgimenti non li avevo proprio mai presi in considerazione.
    Sacrificare i plugin, d’altra parte, è un po’ come amputarsi un braccio.
    Ma se rischia di infettare tutto il corpo, che si fa?
    Si taglia!

    • Grazie mille Alessia ;-)

      Sacrificare i plugin. Mmmm, è una parola forte!

      Comunque prima si ha paura, ma dopo averlo fatto ci si sente quasi bene, sicuramente più leggeri!

      Ciao Alessia,
      in bocca al lupo per tutti i tuoi progetti di vita e grazie ;-)

      Ps. Fammi sapere come miglioreranno le tue performance poi ;-)

      • Sarà sicuramente fatto Dario!
        Nel mentre, ti seguirò con molto interesse!
        Beh, tu sei stato più leggero come vocaboli, ma il concetto è quello. Sacrifichi il superfluo, com’è giusto che sia.

  • Andrea Fontebasso

    Bellissimo post, pieno di ottimi consigli, un piacere leggerlo.

  • Mai utilizzato Daniele! Grazie mille, darò un’occhiata :-)

  • Hai ragionassimo, però come avrai notato il mio obiettivo è limitare l’uso dei plugin, anche in back-end ;-)

  • Ilaria Icardi

    ps. ok, ho appena letto che una buona media è 2.5 secondi e i miei 17 fanno pena allora :( Che posso fare per migliorare ancora? L’host è top host…..non ho capito cosa ne pensi tu di questo…l’ho appena comprato quindi aspetto fine anno per cambiarlo. Mi consigli altro? L’indirizzo del mio blog è nel post precedente e se lo visiti sappi che tutta quella pubblicità alla rinfusa la devo mettere a posto. Sto aspettando notizie dal tizio del template per capire bene che devo fare. Grazie mille. Un bacio ilaria

    • Mmmmmmmm top host eviterei :-) magari a fine anno lo cambi! Il template ti consiglio di comprarne uno già fatto :-)

      • Ilaria Icardi

        Infatti vediamo a fine anno….se cambio prenderò quello che hai tu!!! Mi ispiro al migliore insomma :) Un consiglio…occupandomi di SEO per il mio blog ho notato che sono aumentati anche i commenti spam….ho dovuto chiudere i commenti in un post perchè continuava ad arrivarmi roba in cinese. Sono un bene o un male?

        • Io ti consiglio di attivare askimet, il plugin di wordpress per la spam ;-)

          • Ilaria Icardi

            Grazie mille!! Utilissimo come sempre. Da quando ho scoperto il tuo blog mi sono attivata con il SEO e sto imparando un sacco di cose utili! :)

  • Gerardo Forliano

    not bad! ;-) (anche se il sito è ancora “under construction”)

    • Da 76 a 91 non è “not bad”, è da paura caspita! Al momento vai più veloce del mio ;-)

  • Beh, non sei ancora al top ma hai velocizzato del 300%, non male. Comunque devi avere qualcosa installato che da fastidio a wordpress e alle performance :)

    BRAVISSIMA PER L’IMPEGNO!

    • Ilaria Icardi

      grazie mille :)

  • David

    Ciao e grazie mille per questa preziosissima guida :) davvero molto utile. Ho installato W3totalcache ma ho un problema serio con wordpress. Riguarda i miei autori. Quando accedono a wordpress con le loro credenziali e vanno si scrivi nuovo articolo, la pagina di scrittura dei post non si carica. Si blocca e resta bianca. Disattivando il plugin il problema non esiste più, riattivandolo riappare. Cosa c’è che non va? Perché io da amministratore del sito con il mio ruolo non vedo questo tipo di problema, mentre un utente con il ruolo da autore ha questo problema?

    Ho cercato in giro sul web ma nulla… non ho trovato nulla a riguardo.

    Grazie mille.

    • David

      risolto…

  • Everlind

    Complimenti per la guida.

    Una piccola precisazione, probabilmente CloudFlare in termini di velocità, darà un aumento di prestazioni solo chi possiede un Hosting straniero, con data center negli USA o fuori dall’Europa. In questo modo, i dati verranno serviti dai nodi di CloudFlare situati in Europa e quindi più vicini all’Italia.

    Se invece avete un Hosting straniero, con datacenter in Europa (SiteGround possiede un datacenter ad Amsterdam, per l’utenza europea), probabilmente non noterete alcun miglioramento di velocità utilizzando CloudFlare, bensi piccoli rallentamenti.

    Amsterdam, è un’ottima location per tutto il target europeo, pertanto va benissimo anche per tutti i siti italiani con target nel nostro paese.

    Ancora complimenti e saluti

    Everlind

    • Hai assolutamente ragione! Ad ogni modo utilizzo cloudflare senza rallentamenti e un buon vantaggio in termini di sicurezza :)

  • David

    Ciao Dario, ho installato il Plugin P3 per scoprire qual è quello che rallenta di più il sito e, direi che proprio non me l’aspettavo, al 70% segnala W3 total cache. Come è possibile una cosa del genere?

    • Ciao David è assolutamente normale, anche in dariovignali.net è così. Questo accade perché W3 si attribuisce il compito di caricare la maggior parte dei file che prima venivano caricati autonomamente, così gran parte del tempo viene a imputato a w3.

      Cosa ben diversa è se inevece riscontri rallentamenti significativi dopo averlo installato! Fammi sapere!

  • Patrick

    Ciao Dario, innanzitutto complimenti per i tuoi post, ormai tra i miei preferiti.
    Parli del codice di Google Analitycs, che non va installato da Yoast, io l’ho messo nelle impostazioni nella barra di wordpress….sbaglio anche li?

    • Si andrebbe nell’header ;-)—
      Sent from Mailbox for iPhone

      • Patrick

        Proverò sicuramente….Grazie mille

  • Enzo

    Ciao Dario,
    sto realizzando un blog per una associazione di cui faccio parte. E’ la mia prima esperienza nella realizzazione di un sito quindi sto imparando giorno dopo giorno, sono solo uno smanettone! Mi sono imbattuto in un problema di performance del sito, ho quindi fatto delle ricerche e ho trovato il tuo blog che credo sia decisamente interessante. Ho seguito quasi tutto (alcune cose per me sono veramente difficili per il momento!), sto lavorando all’alleggerimento delle immagini e le tempistiche in generale sono aumentate tranne un parametro che fa rallentare tutto. Di seguito la videata di pingdom. Mi puoi dare cortesemente una mano? Il mio indirizzo email è [email protected].

  • Andrea Tosatto

    Ciao, Ho seguito i tuoi passi… ma arrivato al punto Minify… e non trovo la sezione “CSS file management”?! ^-^ (a meno che, non siano i campi presenti in “Advanced” subito li sotto con il nome di “Never minify the following LS file” e “Never minify the following Css file”)

    • direi che sono proprio dove dici tu ;-)

      • blogdlc

        Ciao Dario, in quel punto vanno messi i file che NON vanno minimizzati… ;-)

  • Ciao Dario, era da tempo che cercavo un’articolo così che mi indirizzasse sulla giusta strada per far funzionare bene questo plugin. Ottimo, il mio blog ed io ringraziamo.
    Volevo solo chiederti come fare a fargli ignorare di minimizzare Google Analytics e Adsense.
    Non riesco a sfruttare la minimizzazione poiché minimizza anche questi ed ho problemi.
    Come devo fare?

    Di default ci sono queste 2 “stringhe” che dovrebbe ignorare ( google_ad_ e RSPEAK_ )

  • Simone

    Ciao Dario scusami una domanda… nella parte in cui aggiungiamo l’url dei fogli di stile e aggiungiamo gli url dei JS, io con chrome ho fatto copia link. Alcuni link sono path del tipo http://www.miosito.com/xxx.js altri sono http://www.miosito.com/qqq.js?ph=3742 Se non erro il secondo url ha dei parametri in ingresso. Ma io nell’url che devo inserire nel plugin mi fermo a http://www.miosito.com/qqq.js o inserisco http://www.miosito.com/qqq.js?ph=3742?

    Grazie
    Simone

    • Ciao Simone limitati al primo :-)

      • Fabio-Roy Piccoli

        Funziona così anche per la parte dei Css?

  • Simone

    Ciao Dario se facessi modifiche al sito, come faccio ad essere sicuro che l’utente le veda? ho sempre paura che giocando con la cache rimangano info e pagine vecchie… basta fare empty cache?

    • Certo Simone, ad ogni modo ogni tot ore si autorigenerano, no problem. E poi per quanto riguarda i nuovi posts le cache non hanno effetto :-)— Sent from Mailbox for iPhone

  • Simone

    L’altra volta avevo scritto in un articolo sbagliato. Ti ripeto qui la domanda:
    Questi errori che vedi nella foto che ti allego sono pericolosi o non ci sono problemi?

  • Luigi

    Ciao Dario come mai non usi il SEO di Genesis invece di usare il plugin? Anche lo stesso Yoast ha detto che il SEO genesis è uno dei migliori ( ovviamente subito dopo il suo plugin ) :D

    • Ciao Luigi :-)

      Semplicemente perché seo yoast permette l’editing di molte più variabili e un analisi onpage efficace :-) —
      Sent from Mailbox for iPad

  • mioiPhonex

    Ciao Dario, bellissimo articolo, una domanda, come faccio a sapere se w3 total cache funziona perfettamente sul mio blog?

  • Fabio-Roy Piccoli

    Ciao
    sto seguendo il punto, minify al punto css, ma quando inserisco il link style.css,convalido e controllo la pagina del sito… Appare l’alberatura del menù e non c’è verso anche togliendolo e re-installandolo. Addirittura togliendo tutti i link e rifacendo l’operazione da capo (partendo dal file in questione)… Cosa potrebbe essere?
    Grazie

  • Antonio Dalla Libera

    Fantastico post, grazie 1000, soprattutto per il livello di dettaglio dei suggerimenti. Purtroppo però W3 Total cache non è più compatibile con l’ultima versione di WordPress che sto usando, la 3.8.1 :(

  • Ciao Dario e subito i complimenti per questo meraviglioso post!

    Ti vorrei chiedere un po’ di cose, se posso:

    Ho visto che hai anche te SiteGround, hai un server dedicato oppure un piano (io ho io GoGeek).

    Ti vorrei chiedere se sia meglio usare W3 Total Cache oppure SuperCacher di SiteGroudn dicono che sia molto ottimizzato e sul loro hosting sia molto migliore di W3tc..che ne pensi?

    Vorrei migliorare il tempo di risposta del server che purtroppo nei loro piani risulta essere un po’ troppo alto e Google, come si sa, vorrebbe che stesse almeno sotto gli 0.2 secondi.

    Ti ringrazio ancora e aspetto intrepidante una tua risposta!

    Fabrizio.

    • Ciao Fabrizio! Io li utilizzo assieme! W3 e siteground super cacher :D Sono perfetti assieme!
      Il tempo di risposta del server non è risolvibile con nessun hosting se non ti prendi un server dedicato :D

      • Wow, davvero li utilizzi assieme!?!?!? Non ti danno problemi nell’installazione? Ho visto che hai un server molto veloce..mi sa che hai un dedicato tu vero?! :-)

        • Gogeek proprio come te, quindi sei in una botte di ferro!

          Facilissimo. Attivi il supercacher di siteground e basta, poi procedi con questa guida :)

          • Grazie mille! Peccato che hanno dei tempi di risposta un po’ altini, però per il resto credo siano davvero uno fra i migliori hosting, soprattutto per chi ha WordPress!

            Grazie mille, oltre che bravo anche super veloce nella risposta dei commenti! :-)

          • Come altini? Se apri un tiket rispondono in 5 minuti (o molto meno) e in chat istantaneamente!! :)

          • Scusa il ritardo nella risposta..intendevo dire i tempi di risposta del server..per l’assistenza devo dire che non mi sono mai trovato così bene! :-)

          • Emilio

            Ciao Dario, ho seguito il tuo consiglio e adesso il mio sito (ci sto ancora lavorando) è ospitato da Hostinger con il piano GrowUp. Anche io uso entrambi supercacher di siteground e w3 e i risultati si vedono ma non capisco perche i tempi di risposta del server sono alti? almeno così dicono pagespeed e pingdom.
            Ho visto i tuoi risultati, sono ottimi comparati al mio…

  • tonyassante

    Ho un po vergogna a chiedere una cosa. Prima cosa complimenti per la guida. Sto cercando di impostare w3 total cache. Come faccio a creare una sitemap_idex.xml per il mio sito? http://www.doremifasol.org/news/

    • Cerca la guida di Francesco Iacono su come installare seo yoast su google :-)— Sent from Mailbox for iPhone

      • tonyassante

        Trovato un roberto iacono.

      • tonyassante

        Stavo leggendo la guida per passare il mio sito su siteground. Possibile anche da ARUBA?

  • Fede Vdp

    Ciao Dario e complimenti per il tuo blog. Ho seguito il tuo consiglio installando P3. Il plug in che mi rallenta di più è Jetpack di WordPress. Però mi sembra molto utile (non solo per le statistiche visto che posso usare Analytics, ma per i form di iscrizione al blog, i commenti, Photon e tanto altro…). Tu cosa mi consigli? Meglio sacrificarlo e velocizzare il sito oppure tenerlo? Nel caso, che plugin alternativi a Jetpack potrei usare? Grazie!

    • Io l’ho sacrificato dopo aver letto diverse volte esperti che dicevano il peggio del peggio al riguardo del jetpack. Analytics + Mailchimp e passa la paura.— Sent from Mailbox for iPhone

      • Fede Vdp

        Grazie mille del consiglio, buon lavoro!

  • Demis Sarnari

    Ciao Dario, complimenti per tutto quello che hai scritto. La mia domanda è: tutto questo vale anche per un sito WordPress di ecommerce? (Woocommerce). Attualmente il mio hosting è su HostGator e non sono assolutamente soddisfatto della velocità del sito.
    Grazie!

    • Assolutamente si! Hostinggator, si, fa un po’ pietà :-)—
      Sent from Mailbox for iPad

  • Marcello Cascone

    Ciao dario, grazie per l’ottima guida. Ti chiedo però una cortesia. Sto minificando i css uno ad uno come da te descritto. Leggendo gli url all’interno ne ho alcuni con scritto css, altri con scritto solo js, ed altri con scritto sia js che css. Come mi devo comportare? Grazie :-)

  • Andrea Guernieri

    Dopo aver installato W3 Total Cache e settato i vari campi come suggerito,il caricamento del mio sito è passato da 7.80 a 3.80 secondi. Incredibile! C’è ancora da migliorare, ma per cominiciare è un risultato ottimo.
    Grazie.

  • Daniela Patroncini

    Opperò!
    Posto che quando sono arrivata al dover aggiungere i file CCS e Js ho avuto un attimo di sconforto e ho saltato il passaggio, però sono passata da una velocità di 5,35 a una di 1,85 e quindi… YEPPAAAAAA!!!
    E posso migliorare :-)

  • Fabio Ianna

    Ciao Dario,
    Inanzitutto complimenti per il tutorial. Davvero benfatto.
    Potresti darmi una dritta sul mio problema?
    ha funzionato tutto, l’ unico problema che riscontro è il lungo caricamento del codice HTML del mio sito.
    Il resto si carica in maniera estremamente veloce da quando ho installato W3 Total Cache.
    Secondo te come posso intervenire?

  • Paolo

    Ciao Dario
    vedo che usi Disqus per i commenti
    a livello di performance sono in dubbio tra Disquas e Jetpack

    hai suggerimenti?
    grazie

  • Paolo Gaspari

    Vorrei chiederti una cosa riguardo l’inserimento delle immagini nelle pagine.
    Io le inserisco con il tag img src facendo riferimento alla cartella dove le carico.
    Ho un dubbio se sia meglio usare le funzionalità do WP via -> inserisci media< e facendo gestire tutto
    a WP
    a livello di performance ci possono essere delle differenze visto che via Media Librery si creano già le immagini in varie misure?
    grazie per l'aiuto

  • Savino

    Ciao Dario, grazie per questo articolo davvero interessante e utile.
    Io ho un problema. Ho installato, come ci hai consigliato, P3 Plugin profiler e mi dice che il mio sito su wordpress é rallentato per il 51% da Wyija Newsletters. Conosci un plugin per gestire la newsletter e che permetta di aggiungere il box per la registrazione piu performante?

    Inoltre, ho seguito tutto il procedimento per configurare W3 total cache, anche la parte relativa a Minify, salvo che nion sono riuscito ad aggiungere i file come ci hai spiegato. Questo puà crearmi dei problemi?

  • Gioia

    Credo di amarti!
    Grazie per tutti gli ottimi post! :)

  • Filippo

    Ciao Dario,

    complimenti per il blog e la tua competenza, stavo sistemando il mio blog http://bikemtb.net e dopo l’installazione di WP Total Cache secondo le indicazioni (saltando la parte del Minify che mi risulta un pò difficile) devo ancora sistemare la pesantezza delle foto, fare aggiornamenti, ma comunque le performance sono migliorate, il mio blog è hostato in Italia con Ergonet, con Pingdom da Amsterdam mi risulta un tempo di caricamento sotto i 2 secondi mentre dal Texas poco sotto i 6 secondi, ti volevo chiedere se la differenza così marcata deriva proprio dalla nazione dov’è l’hosting e se questo divario è regolare per quel fatto.

    Installato WP Total Cache …… quando si installano altri plugins vien fuori un messaggio con un tasto come questo: ……The setting change(s) made either invalidate the cached data or modify the behavior of the site… (tasto Empty the page cache)… now to provide a consistent user experience……..con un tasto empty cache ?!?!?!

    Ma la cache ogni tanto bisogna resettarla? Come funziona? In Database cache c’è questo messaggio ….To rebuild the database cache use the (tasto empty cache) operation.

    Grazie ciao

    • Certo Filippo, assolutamente normale. Ogni tanto lo farà da solo, ma se apporti modifiche alla grafica ecc conviene ogni tanto resettarle :-) Dario Vignali
      Marketing specialist
      Business designer
      https://www.dariovignali.net

      • Filippo

        Ciao Dario,

        allora WP Total Cache e aggiornamento wordpress fatto, sistemato tutto, ora stavo passando all’ottimizzazione delle immagini con WP Smush plugins di Yahoo, non ho ben capito una cosa, questo plugin agisce in modo distruttivo sulla foto originale che ho su wordpress? Alcuni dicono di aver visto sparire le foto dal proprio blog, ma il servizio non è che crea un link per le nuove foto ottimizzate, cioè, se va fuori servizio questa opzione di yahoo, c’è pericolo di non riuscire a vedere più le foto?

        Grazie, ciao

        • Ciao Filippo, mai successo nulla di simile ;-)

          Però io per le nuove foto uso imageoptim su mac e poi le carico :) Per quelle vecchie avevo usato il tool di yahoo
          Dario Vignali
          Marketing specialist
          Business designer
          https://www.dariovignali.net

          • Filippo

            Sì infatti è meglio che faccio così, ottimizzo le vecchie con WP Smush che le fa tutte insieme e poi lo tolgo e poi ottimizzo con programma su mac come quello

            ciao grazie

  • Marco Termine

    ciao, complimenti per l’articolo

    magari è un pò tardi per commentarlo, però sono sicuro che mi risponderai se vedrai questo mio intervento :d

    ho seguito tutto alla lettera e ho capito che la parte fondamentale è la minificazione del css e del js.

    Io volevo capire una cosa..

    quando minifico un javascript questo esattamente cosa fa? lo blocca? lo comprime o cosa?
    vorrei capirlo in quanto ogni volta che vado a impostare delle opzioni di minificazione ho degli errori di js

    tradotti in plugin che non svolgono più il loro dovere (non switchano le tab o altre cose)

    cmq credo che il mio problema principale sia l’host penoso che ho (4host)
    ho testato il loro sito principale e risulta lentissimo

    che poi volevo capire…se blocco il js dei plugin mi sembra anche normale che poi non vanno

    • Ciao Marco,

      in realtà non lo stai bloccando, lo stai solo comprimendo andando a rimuovere spazi vuoti tra i codici. Alcuni plugin soffrono questo processo, ma esistono tecniche avanzate per farlo e farli funzionare comunque. Purtroppo c’è tanto da studiare al riguardo. In una prossima guida vedrò di trattare l’argomento, per ora ti consiglio di cambiare hosting e non fare il minify di javascript che non lo supportano bene ;-)

      • Guest

        ho trovato il motivo per i miei mal funzionamenti (che sono anche abbastanza banali)

        succede questo:

        minify e browser cache non funzionano
        nella fattispecie la compressione delle cose con gzip

        se tolgo la compressione gzip (cioè la cosa principale)
        funziona tutto

        se la tolgo solo al minify funzionano alcune cose
        se la tolgo solo al browser cache funzionano le altrettante cose che non vanno.

        Per far funzionare tutto devo evitare la compressione
        hai qualche consiglio per comprimere ugualmente? sto smanettando da giorni e vorrei arrivare ad un risultato soddisfacente

        poi ho notato una cosa strana, il minify funziona solo in automatico
        se inserisco manuale non me la salva (testato con google speed)

      • Marco Termine

        ciao Dario, torno a scriverti per un problemino strano che ho con il browser cache

        praticamente quando lo attivo certi plugin non mi funzionano.
        C’è un modo per attivarlo escludendo (una regola, 1 eccezione) quei plugin che non funzionano?

  • Contus Antigus

    complimenti. mi è stato davvero utile.

  • Molto interessante grazie, seguirò il tuo sito, anzi sei già in feedly ;-)

  • theshoppingreporter

    Ciao! Ho ottimizzato il mio sito (www.theshoppingreporter) con i tuoi consigli, compresa la parte dei css e js. Ho controllato ad ogni salvataggio da pc desktop ma NON da cellulare e qualcosa deve essere andato storto. Adesso il mio template acquistato su Elegant Themes che era responsive, sembra non esserlo più da MOBILE. Ho proprio bisogno del tuoi aiuto. Riesci ad aiutarmi?

    Grazie.

    PS: io sono su tophost ma per passare su Siteground devo aspettare la scadenza dell’abbonamento o posso farlo già ora? Spendo una sciocchezza tipo 10/15 euro all’anno e preferisco ottimizzare il sito e perdere qualche euro…

    • theshoppingreporter

      Specifico che:

      – non sono riuscita a impostare la voce “Total cache setting for user groups”. Nel menù a sinistra infatti non l’ho trovato -_-

      – utilizzo WordPress 3.8.3 con il tema Lucid

      – ho fatto delle prove da iPhone, non da altri telefoni

      HELP! :)

  • iLeon

    Caro Dario, non ho ancora acquistato un tema premium, viaggio in regime free, non ho neanche cambiato hosting, uso tophost PESSIMO. Ma applicando i tuoi consigli ed in particolar modo avendo settato alla lettera w3 total cache il mio sito è passato da 25 secondi di load time a 3.
    Semplicemente grazie :)

    • iLeon

      upgrade:
      dopo aver provato il sito da smartphone (iphone) noto che il menu non si apre, il simbolo c’è ma cliccandoci sopra non esce nulla. :(

      • theshoppingreporter

        Anch’io sono su Top host e, come te, avevo guadagnato un bel po’ di secondi con i consigli di @dariovignali:disqus, ma purtroppo presento problemi da smartphone (il sito non è più responsive) che prima di W3 non avevo. Speriamo qualcuno ci dia qualche dritta! :)

        • Ragazzi come dice la guida dovete provare passo passo a mettere file per file css e javascript nel minify. Quando vedete che qualcosa non va lo togliete e lasciate stare ;-)— Sent from Mailbox

          • iLeon

            Dario c’è qualcosa che non va, ho provato a cancellare i file uno ad uno e provare di continuo, ma nulla. allora li ho cancellato tutti i javascipt e ancora niente, poi ho cancellato anche i file css e non ostante tutto il sito su smartphone non è più responsive. E’ possibile che ci sia qualcos’altro da modificare?

          • Aggiorna le cache sia del browser sia del sito. Linkami il tuo sito :-)— Sent from Mailbox

          • iLeon

            Ottimo :)
            dopo aver aggiornato la cache, il sito funziona ottimamente anche su smartphone. Ci tengo a segnalare che dopo aver cancellato tutti i file minificati la velocità di caricamento del sito non ha subito alcun calo in termini di prestazioni, tuttavia a breve riseguiro’ la procedura controllando bene le funzionalità anche da telefono.
            Grazie ancora Dario e buone vacanze!!

  • Ottimo post, complimenti ! Ho ottimizzato al massimo il mio sito ;)

  • E’ possibile fare in modo che la cache si svuoti in automatico ogni volta dopo la pubblicazione di un post?

    Comunque complimenti per la guida e per tutte quelle presenti nel blog, con Nintendo Sunshine (nintendosunshine.it) mi hai aiutato molto, anche se la via verso l’ottimizzazione completa è lunga.

    • Avviene già da se :-)—
      Sent from Mailbox

      • Ho provato più volte ma nulla, solo chi è loggato al sito vede la home aggiornata.

  • Ciao Dario! Finalmente mi sono deciso ad attivare W3 Total Cache grazie alla tua splendida guida. Visto che entrambi usiamo SiteGround pensi che il loro plugin di cache possa convivere con W3 Total Cache oppure sarebbe bene disattivarlo?

    • No assolutamente!!! Convive benissimo :-)—
      Sent from Mailbox

  • Comprensibile pure per un neofita come me !!! Complimenti !!

    • Grazie salvo!!! Benvenuto sul blog ;-)—
      Sent from Mailbox

  • Uso CloudFlare e W3T da un paio di annetti con piena soddisfazione ma siccome sono abbastanza maniaco (paranoico è il termine giusto) e mi hai stimolato dicendo se qualcuno conoscere altri metodi per velocizzare il blog eccoli qua

    Oltre alle query sul db per cancellare revisioni, commenti, spam, roba di akismet e chi più ne ha ne metta utilizzo questa “roba”.

    wp-config.php

    define ( ‘WP_POST_REVISIONS’, 5 ); // Massimo 5 revisioni salvate
    define( ‘AUTOSAVE_INTERVAL’, 300 ); // Salvataggio automatico ogni cinque minuti

    Prevenire è meglio che curare. Le revisioni pesano, o mamma se pesano, quindi meno ce ne
    sono in giro e meglio è.

    Plugin
    CleanOptions (Ispeziona la tabella wp_options alla ricerca di opzioni orfane lasciate da plugin e temi non più esistenti)
    Plugins Garbage Collector (permette di cancellare tabelle create dai plugin e ormai inutili)
    P3 (Monitorizza le prestazioni dei plugin)

    I primi due plugin possono anche sembrare fuori luogo ma non lo sono. Da dei test che ho fatto
    risulta che anche le tabelle apparentemente inutilizzate e le voci orfane nella tabella wp_options
    portano a rallentamenti.

    Il terzo plugin secondo me è un must. Scansiona tutti i plugin installati, ne evidenzia problemi
    e prestazioni.

    Adriano (websources.it)

  • OKKK!! Ci ho messo circa un’ora (mal di testa incluso) e ho fatto quasi tutto!

    Alcuni nomi su W3 total cache non erano uguali e ho dovuto lasciar stare la parte del minify perche’ avevo il terrore di creare casini quindi quella la lascio al mio web developer che sta lavorando al sito. Pero’ ho settato tutto il resto!

    Non la parte dell’hosting perche’ il mio purtroppo e’ italiano (e la prossima cosa che faro’ e’ cambiarlo, vista la marea di problemi.

    Detto cio’, premetto che la velocita’ del mio sito e’ sempre stata imbarazzante, ebbene…dopo un’ora di lavoro, grazie a questo super post, sono passata da 66/100 e loading time tremendo di 3.8 sec, a volte anche di piu a un accettabile 76/100 con loading time che variava dai 3 ai 2 secondi (quando viene testato in USA, ma e’ arrivato anche a 860msc se testato in Europa (record mai visto prima!).

    Ho pero’ praticamente tolto quasi tutti i plug ins e seguiro’ il tuo consiglio sull’uso delle immagini. Ho anche tolto la subscription form perche’ sto usando mail chimp e ho creato un bottone che mi rimanda direttamente alla form. Grafica sempre pessima, ma anche qui ci sto lavorando.

    PER IL RESTO: SEI UFFICIALMENTE IL MIO MITO. Non avevo mai avuto risultati del genere, e soprattutto cosi concreti dopo aver letto un articolo!

    Ho solo un dubbio…alcuni siti che ho comparato hanno perf.grade alta ma load time piu’ basso del mio… come sono correlate le due cose? non dovrebbero andare di pari passo?

    Grazie ancora per la guida formidabile!

  • Fabio Iannaccone

    Ragazzi ciao a tutti, ho analizzato il mio wordpress con P3 Plugin Performance Profiler … possibile che riscontro questo dato: 830 total number of database queries per visit :-OOOOOOOO
    In molti mi dicono che wordpress senza plugin fa in media circa 80 query per restituire una pagina del blog… la differenza mi sembra abissale! Che mi dite?

    • Ciao Fabio, si devi avere seri problemi :D—
      Sent from Mailbox

  • Pierfrancesco

    Le persone che condividono il loro sapere sono e saranno sempre dei punti di riferimento !
    Grazie davvero Dario !
    Pierfrancesco

  • Diego4

    Ciao Dario !! Che fantastico post !! Come fantastico è il risultato che ho ottenuto…purtroppo fantastico nel senso che è “assurdo”…Ho seguito tutti i passi (o quelli che corrispondevano alle tue indicazioni: probabilmente il plugin ha subito degli aggiornamenti da quando hai scritto il post) La cosa “curiosa” è che quando ENABLO nella sezione Minify i settaggi per JS e CSS il sito RALLENTA ?! da 3s a 60s !! Premetto di essere davvero poco esperto…ma questo risultato proprio non lo capisco… Qualche idea ?

  • Claudia

    Ciao Dario,

    torno a commentare dopo mesi questo post. L’ho seguito attentamente, e devo dire che i risultati sono stati notevoli. Avevo un sito totalmente imballato, che ora ha come load time da 2 a 3 secondi al test di pingdom. La cosa strana, però, è che sia il pannello di amministazione di wordpress che la visualizzazione del sito sono rimasti lentissimi (operare nel pannello è quasi impossibile per i tempi biblici di attesa). Cosa può essere secondo te? Grazie mille.

  • Stavo seguendo le tue indicazioni su
    https://www.dariovignali.net/aumentare-velocita-wordpress/
    articolo che mi sta piacendo molto

    Riguardo alla W3 Total Cache

    quello che c’è scritto non corrisponde a quello che vedo in performance

    la mia Versione è la 0.9.4 forse ti riferisci ad una versione precedente?

    Cosa devo fare?

  • Ciao Dario,

    Ti seguo già da qualche mese ormai, e ti reputo come mio “mentore” (se solo potessi avere un dialogo diretto con te *-* , un giorno forse) ed oggi ho messo in pratica la tua guida.
    Attualmente utilizzo VHosting (non seguivo ancora il tuo blog quando ho scelto l’host per il mio blog) quindi ho preferito non utilizzare Cloudflare.

    Per farla breve, sono passato da 3,49 secondi a 985 ms per una homepage di 946.8 kb. Credo sia molto buono come risultato e volevo condividerlo con gli altri.

    Inoltre, volevo ringraziarti personalmente, ho iniziato da poco a scrivere per il mio blog e mi sono reso conto di quanto sia difficile scrivere guide così lunghe, soprattutto se consideriamo tutto l’aspetto tecnico, quindi grazie mille! continuerò a seguirti ovviamente

    Con stima, Giulio

    • Grazie Giulio,

      Eheh, non tutti sanno quanto lavoro di ricerca, studio e scrittura c’è dietro ogni guida. Poi dicono che il blogging non è una professione!

      Grazie per il riconoscimento e per avermi donato una bella carica per continuare a fare ciò che faccio! Speriamo in una conversazione dal vivo un giorno! :-)


      Inviato da Mailbox

  • giuseppe

    Ciao Dario, ottima guida.
    Ho settato tutto come hai scritto (un’oretta circa e un gran mal di testa) ma ora ho un altro problema.
    Innanzitutto il sito non mi si apre nel con il cellulare nè da computer, inoltre W3 Total cache mi dava il seguente messaggio di errore: “New Relic is not running correctly. The plugin has detected the following issues:

    PHP module is not enabled.
    PHP agent is not enabled.
    API Key is invalid.
    Account ID is not configured.
    Application ID is not configured. Enter/Select application name.
    License key could not be detected.

    Please review the settings.”

    Come fare?
    Come hosting uso bluehost e comunque mentre facevo i settaggi il sito funzionava bene e vedevo i miglioramenti in velocità immediatamente!!!
    Da quando ho settato cloudflare qualcosa non va.
    Dove ho sbagliato?
    Grazie per i consigli che vorrai darmi

    http://www.consulenzaing.com

    • Ciao Giuseppe.

      Purtroppo non tutto è così semplice quando si parla di w3 total cache. Basta un plugin corrotto o un piccolo codice messo male per far andare tutto in “palla”.

      Ahimé non riesco ad aiutarti su due piedi. Il mio consiglio è quello di pagare i 100 dollaroni (70 euro) affinché sia lo staff di w3 a settare tutto in maniera professionali.

      Altrimenti la soluzione è far a meno di cloudflare, che non è poi un dramma.

      Un abbraccio.


      Sent from Mailbox

  • Luca

    Buongiorno Darip, ho messo in atto quasi tutte le tue indicazioni ed il sito è migliorato molto in velocità di caricamento e in perf. grade ma resta uno scoglio, admin-ajax.php. L’applicazione viene chiamata in causa ad ogni pagina e pur pesando solo 970B penalizza il sito. Il responsabile è Woocommerce ma non è un plugin che posso disattivare.
    Come si risolve il problema ?

  • Guest

    Prima 4,36, dopo 3,37: può essere?

  • Luca Rubin

    Prima 4,36, dopo 3,37: è normale?

  • Luigi

    Ciao Dario, ho seguito tutti i tuoi consigli :D Però mi chiedevo una cosa… io che come te sto su siteground e quindi ho di default il plugin supercharge… è necessario installare anche w3 total cache?

    Grazie :)

  • Venerdì ho preso siteground growBig ed installato wp, mi sono comprata un tema dicessi ‘femminile’, trasferito tutto il mio andazzo da blogspot e ora smanetto.Con un blog di cucina, dove punto tutto sulle ricette e ancora di più sulle foto, non mi aspettavo certo di avere un blog ‘snello’ e nemmeno veloce. Ho cercato di ottimizzare con EWWW I.O., tolto i plugin che mai avrei usato (ne ho 7 al momento, tanto mi conosco e so che presto installerò qualche stronzata come la neve :D ) e ora, poiché più ti leggo e più mi vengono certi pruriti alle mani (no tranquillo, non è desiderio di prenderti a schiaffoni, sono ambizioni da ritrovata smanettona) mi accingo a seguire paro paro ogni passetto di questo post illuminante. Adesso sono a 2.46s, se riesco ad aumentare velocità, anche di pochissimo, potrò ritenermi soddisfatta e farti magari un paio di cupcakes, visto che non sono brava a scolpire la pietra per una statua :D

    • Attiva supercacher su sitegound :-) in bocca al lupo per tutto Rebeccaaaaaa

      Inviato da Mailbox

      • 1.27s da Europa 1.57s oltre oceano (una media). Al di là dei numeri, relativi, ho il sorriso tipo Alien :D

  • Ciao Dario, innanzi tutto grandissimo! Ti dico subito che settimana scorsa grazie a te sono passato a SiteGround salutando definitivamente Bluehost…non ce la facevo più mi avevano letteralmente massacrato i cosiddetti.

    Beh che dire? UNA BOMBA QUESTO SITEGROUND!

    Il mio sito schizza da paura rispetto a prima e loro poi sono incredibili come assistenza! Grazie grazie davvero per quei consigli!

    Ora la mia domanda. Riguarda W3 e in preciso l’opzione Minify. Dal momento che anche tu utilizzi Optimizepress da quanto ho capito, ho letto nella pagina di supporto do Optimizepress che Minify non va attivato poiché crea casini, lo puoi vedere qui tra i temi e plugin incompatibili:

    https://optimizepress.zendesk.com/hc/en-us/articles/200553686-Incompatible-Themes-Plugins

    Tu che cosa ne pensi? Lo usi lo stesso senza problemi?
    Un salutone
    Marco

    • Ciao Marco!!! Grazie di cuore per le belle parole!! Semplice: attiva il minify per gli altri file ma non inserire i file Css e javascript di optimizepress ;-)

      Inviato da Mailbox

  • Ivan

    Unbilivible! Complimenti per la guida, sito è passato da 22 sec a 4.9 e ancora devo fare tutte le foto! Ottimo veramente.

  • Fabio1983

    Ciao Dario,

    su un sito ho usato per Attivare la Cache ho usato il plugi Hyper Cache ma facendo un test con il Tool di Google Speed come risultato mi dice ancora di abilitare la cache per incrementare la velocità, come mai ? come posso verificare se effettivamente il plugin faccia il suo dovere ???? Grazie Mille

  • Carloalberto

    Bravissimo per l’articolo! eccellente!
    Nel mio sito la cosa che mi ha stupito è il passare dai quasi 7 secondi di LOAD TIME ai 3 SECONDI!! ottimo risultato

  • Paolo

    Ehm, Dario ti ringrazio per aver condiviso la tua esperienza. Ma prima di leggere il tuo blog era 43% più veloce. Ora 73% più lento. Puoi fornire assistenza?

    • Paolo

      Da 3.78s sono a passato a 6.88 dopo avere seguito la pagina. Non voglio criticare sicuramente ho commesso qualcosa, ma…

    • Paolo

      Inoltre su Safari tutto il theme viene completamente scombussolato…

      • Paolo evidentemente hai inserito qualcosa nel minify che andava inserito ;-)

        Inviato da Mailbox

        • Paolo

          Si tratta del css o del js? Ho provato comunque a rimuovere tutto, svuotato la cache, rifatto il test. Tutto più lento comunque senza cambiamenti. C’è un modo per resettare i cambiamenti?

          • togli w3T ed elimini cache browser e blog :-)


            Sent from Mailbox

          • Paolo

            Ok, ma è una cosa da prendere in considerazione? Non so Dario, non dico assolutamente che ora è tuo dovere guidarmi e aiutarmi, però qualche consiglio in maniera più professionale. Vedendo tutti i commenti positivi sicuramente mi sbaglio io.

          • purtroppo Paolo senza agire sul tuo blog è pressoché impossibile per me comprendere/capire e aiutarti. Tra l’altro potrebbe essere qualsiasi plugin che “cozza” con w3 total cache.

            Se hai 10/15 euro e sai scrivere in inglese vai su odesk e pubblica la richiesta di aiutarti a ottimizzare w3 total cache con anche il css e javascript minify.

            In media ti rispondono immediatamente con diverse offerte. Ci sono indiani e pakistani che sono veri e propri GENI che lo faranno per una manciata di euro (forse anche meno di 10).

            Questi sono programmatori wordpress bravissimi e ne sanno una più del diavolo.

            :-)


            Sent from Mailbox

          • Paolo

            Ottimo! Questo mi piace. Sicuramente mi sembra la cosa più sensata da fare. Grazie mille!

          • Paolo

            Quindi intanto se disinstallo W3T le opzioni tornano come prima?

          • yes dovrebbe essere proprio così!


            Sent from Mailbox

  • Fabio Notarangelo

    Ciao Dario, hai dato grande attenzione alla configurazione ed hai creato un post sicuramente unico, ottime indicazioni grazie! Ti vorrei chiedere un parere di configurazione, premetto che Wp gira su un nostro server dedicato abbastanza potente, la piattaforma prevede aggiornamenti da parte degli utenti registrati da 10 a 20 volte giorno in particolare pagine portfolio e a cascata portfolio category in totale il sito conta circa 120/130.000 pagine di cui in buona % dinamiche, il traffico attuale varia dai 3.000 ai 5.000 utenti unici giorno con la media di 3,5 pagine viste utente e prevediamo un’incremento.

    Domande viste le caratteristiche indicate e non potendo indicare a W3TC la sitemap:
    – Page cache: “cache preload” non conviene abbassare update interval sino a 300 sec e page interval 15, altrimenti quando finisce di mettere in cache tutte le pagine?
    – Page cache: “advaced” che tempi consigli di mettere in garbage collection interval e comment cookie lifetime?
    – Database cache: “advaced” che tempi consigli di mettere in Maximum lifetime of cache objects e garbage collection interval?
    – Objects cache: tempi consigliati per Default lifetime of cache objects e garbage collection interval?
    – Browser cache: tempi consigliati per Html/xml Expires header lifetime?

    Un tuo parere sicuramente potrà essere di aiuto a tanti che hanno dubbi sui tempi di impostazione per sistemi “complessi”. Grazie dello spazio che dedichi all’argomento!
    Ottimo blog

    • Ciao Fabio, la mia configurazione riguarda un blog di medie dimensioni, non certo un sito con il vostro numero di pagine :-)

      Il miglior e solo consiglio che posso darti è quello di contattare direttamente i ragazzi di w3 total cache e acquistare il loro pacchetto per il quale ci pensano loro a ottimizzare il tutto :-)

      150$ mi pare!

      Un abbraccio :-)


      Sent from Mailbox

      • Consiglio giusto :-) fatto da poco l’ordine a w3tc per ottimizzazione tema e configurazione… vediamo cosa succede! Ti farò sapere del risultato.
        Ps. mi piace la franchezza che hai avuto ci sentiremo per una collaborazioooonee chissa!
        Fabio

  • Giordano Jordy

    Da 10,85 secondi sono passato a 3,51 secondi!
    Ho solo impostato la W3 Total Cache: per il resto ho già tutto.
    So che posso fare meglio ma ci penserò con il tempo.
    Grazie per la tua guida!

  • Alessio

    Ciao Dario,

    è normale che risultino alti tempi di caricamento alla prima misurazione e bassi a quelle successive?

    Grazie

    Alessio

    • Devi fare una media :-)


      Inviato da Mailbox

      • Alessio

        Si ma la differenza è tanta, da 20 sec a 2 sec.. Sembra strano no?

      • Alessio

        Il problema è che òa differenzaò è notevole, da 20 sec a 2 sec. Non sembra strano?

  • Andrea

    ciao Dario, scusami ma sono in emergenza, ho seguito passo per passo quello che dici qui per aumentare la velocità del blog, finanche cambiare host. ma ora mi funziona molto peggio di prima, son sicuro d’aver sbagliato qualcosa come non sono un mostro al computer, ma solo un blogger :-) ti prego gli dai un occhio, posso pagartila consulenza, ma fai qualcosa, help me!! ora che tento di entrare nell’host che tu hai proposto mi dice anche questo DEBUG: REDIS ENGING e non mi lascia entrare nemmeno: aiutoooooo. grazie

    • Ciao Andrea hai scritto all’assistenza? Non ti preoccupare, avere problemi fa parte del percorso, io ne ho avuti milioni. Ma si risolve sempre tutto ;-)

      Inviato da Mailbox

      • Andrea

        ciao ci sto parlando ora, la ragazza gentilissima può far poco da li però, mi dice come avevo capito che fatto passaggio host devo puntare diciamo il dominio cosa che non so assolutamente fare…da aruba…come faccio??

        • Andrea

          e non troviamo nemmeno tutorial o guida insieme su Aruba, non so posso chiederti una consulenza da qui, giusto farmi il passaggio del Dns…

          • Andrea

            non so poi per ringraziarti ti faccio pubblicità sul blog, un banner che so, ma aiutooooo

          • Hai chiesto al supporto di Aruba?


            Inviato da Mailbox

          • Andrea

            ho appena fatto il trasferimento del dominio, sperando così faccia tutto l’host..sto aspettando mail di conferma poi mi dice sempre assistenza host dovrebbero far tutto loro automaticamente…giusto? Aruba una m….a !!

            Il giorno 5 gennaio 2015 16:10, Disqus ha scritto:

          • Ciao Andrea, io ho fatto un passaggio simile al tuo. Ho fatto come segue (a te penso serva il passo 5.)

            1. richiesto il sblocco del dominio con invio del codice di autorizzazione su aruba (lo trovi nel pannello hotsing.aruba dove gestisci i tuoi domini). Se si tratta di un dominio .com (come il mio) è immediato, se è .it ci vuole una richiesta scritta.

            2. fatto questo ho richiesto da siteground il trasferimento del dominio. Ti chiedono il codice di autorizzazione.

            3. dopo dieci minuti mi arriva sulla mail abbinata al mio dominio (impostato su aruba quando avevo creato il dominio) una richiesta di autorizzazione al trasferimento. E’ un sistema di “sicurezza” per evintare disguidi… ovviamente devi confermare cliccando sul link da loro indicato… con aruba ho finito e non ho più nient’altro da fare.

            4. a questo punto il trasferimento inizia.. il mio l’hanno completato in 10 minuti. Una volta avvenuto il trasferimento bisogna prima di tutto attivarlo su Siteground (lo trovi “sospeso” su Parked Domains all’interno del C/PANEL).

            5. a questo punto devo abbinare al dominio i DNS di siteground in quanto, per mantenere attivo il servizio, mantengono quelli dell’host originale. Infatti sul mio dominio mi trovavo ancora i DNS di Aruba. Devi andare su Domain Manager da c/panel di siteground (o cliccare sul tasto Manage nella schermata di My Accounts).

            6. Ho cancellato tutti i DNS presenti (erano di aruba) e sostituiti con quelli che mi ha dato Siteground e che trovi all’interno del C/PANEL a sinistra (esempio):
            Name Servers:
            xxx.xxxxx.siteground.eu
            xxx.xxxxx.siteground.eu

            Premi UPDATE ed entro 72 ore trovi tutto sistmato (ci mettono meno comunque… ).

  • Luca Laversa

    Io aspetto a farti i complimenti :D perché appena inizio ad operare su MINIFY e clicco enable già di HTML & XML e apro il sito mi esce: Fatal error: Unknown: Cannot use output buffering in output buffering display handlers in Unknown on line 0

    riesci ad aiutarmi? Sono fermo…

  • Ciao Dario,
    una curiosità: Nella sezione “Extensions” di W3 Total Cache cosa usi?

    • Non ho sottomano il blog ma se ti riferisci alle estensioni a pagamento uso quella per fragment cache e genesis framwork incluse in wr3TC PRO :-)

      Inviato da Mailbox

  • Concordo con Alessia, questo post è veramente la summa di tutte le conoscenze sull’argomento. Se posso aggiungere la mia piccola testimonianza, volendo classificare gli interventi per efficacia, io metterei comunque al primo posto la scelta del servizio hosting e nello specifico del tipo di server. Mi sono spesso occupato di ottimizzare immagini, comprimere file, escludere fogli di stile da pagine specifiche e gestire le cache, ma quando tiri via il tuo sito da un serveraccio condiviso che funziona con il processore di uno scaldapizzette e lo metti su un server fatto bene come Flamenetworks, Serverplan o OVH, (preferisco sempre i VPS), il salto che ne consegue in termini di velocità è pazzesco… hai voglia di ottimizzare cose… :-)

  • Jetpack: è davvero così… pesante?!?!? Oppure quello in immagine è un risultato “artificiale”?

  • Dario, un post davvero incredibile il mio blog e passato da 75 a 92 di velocità, non posso che ringraziarti per tutto…

  • Sonia

    Io solo la parte dove si devono caricare i css non l’ho capita… forse ho una versione più recente di W3 Total Cache perchè io la sezione dove caricare il codice non l’ho vista..

  • marni

    ciao Dario
    . ho scoperto questo articolo preziosissimo perché chiaro e divertente
    :-) ho scaricato iW3 total cache ed ho
    seguito la procedura ..tutto ok anche se il minize mi ha messo in crisi ..non
    so come inserire i file css e js nell’apposito form sul pligin
    nella sorgente del codice della mia home individuo l’editor di stili ci
    sono un sacco di cartelle le apro e dentro ci sono ancora più cose,
    come faccio a capire cosa devo mettere devo mettere tutto ? non credo… se riuscissi a capire meglio
    quali sono gli urll css e js che vanno inseriti
    il mio sito nonostante tutto è già più veloce, ma lato admin ho notato un
    rallentamento preoccupante praticamente passare da una sezione all’altra è
    diventata una pena … che potrei fare?
    Hai suggerimenti?

    Grazie cmq
    e complimenti

  • Albertino

    Ciao Dario,
    grazie per questa BIBBIA! ;-)

    Solo una cosa….come vedere su FIREFOX i fogli CSS e JS del mio blog?

    Facendo click su Visualizza Sorgente non riesco ad individuarli. C’è solo il luuungo codice sorgente!

    GRAZIE!!!

    Alberto

  • complimenti Dario! ho seguito i tuoi consigli e devo dire che la velocita’ di caricamento del mio sito e’ migliorata ;) devo ancora capire quale hosting usare per far caricare in fretta la home page, 5.64 secondi sono troppi. Attualmente utilizzo l’hosting linux di aruba… ma se tu hai qualche altro suggerimento in merito saro’ ben felice di leggerlo e seguirlo. Grazie ancora… questo e’ il mio sito se vuoi dare un’occhiata :) http://www.shinedesign.it buona giornata Dario!!

    • Ciao Andrea, ne ho parlato proprio nell’articolo! https://www.dariovignali.net/hosting-wordpress/

      :-)

      Il giorno 17 marzo 2015 14:38, Disqus ha scritto:

      • Ora lo leggo! Scusa Dario ma mi sono accorto che e’ vero si’ che la velocita’ di caricamento e’ aumentata…. ma non funziona piu’ il respinsive! cosi’, disattivando w3, ha ripreso a funzionare tutto e posso vederlo anche su smartphone come prima.. da che dipende secondo te?

  • RenataU

    Ciao Dario GRAZIE per questo post esaurientissimo! MIo quesito: che fare con la mappa sito? Attualmente ho BWP GXS plugin per generarla e tenerla aggiornata, sembra essere un plugin abbastanza leggero… Tu che ne pensi? Sto procedendo un passo alla volta con i tuoi suggerimenti, lo hosting adesso è quello da te citato ho messo Grow Big e vedo già notevoli cambiamenti !! Sto sviluppando il mio secondo sito e sono indecisa cosa fare con la sitemap se mettere ancora quella menzionata sopra o procedere diversamente. Hai qualche consiglio? C’è un plugin più leggero x sitemap? Grazie ancora e complimenti !!!

  • Giordano Jordy

    Ciao.
    Ho tutto solo che ho voluto fare una prova: ho disattivato la w3tc a favore della supercache di siteground.
    Ho pensato che, essendo dedicato proprio ai siti wp hostati su SG, sia molto più veloce.
    Tu hai mai provato questo plugin?

    • Io ho entrambi attivati!
      Il giorno ven 3 apr 2015 alle 23:42 Disqus ha scritto:

      • Giordano Jordy

        Addirittura?
        Ma non vanno in conflitto?

        • No assolutamente :-)
          Il giorno sab 4 apr 2015 alle 00:13 Disqus ha scritto:

  • Robinik

    Complimenti davvero!

  • Ciao Dario, ti seguo con molto interesse perché sei sempre molto chiaro nell’esposizione.
    Volevo chiederti un consiglio in merito ai plugin che utilizzo perché alcuni (scansione con P3) risultano impegnare più del 10%, yoast wordpress seo addirittura il 30. Secondo te su che media bisognerebbe stare? Posterei anche la torta, ma non so se è il caso.
    Grazie e complimenti.

  • Ivan Cervellin

    Penso che questa immagine dica tutto, e devo ancora sistemare i CSS e JS….
    …. DARIO FOREVER !!!!

  • Taxi Cortina Sci Curtolo

    grazie Dario. sto provando a seguire i tuoi consigli ma il plugin P3 plugin profiler non è più compatibile con l’ultima versione di WP :-(
    inoltre, che ne pensi di ZenCache come plugin? grazie

  • Bravo Dario, ho applicato i tuoi consigli al mio sito ed è nettamente piu’ veloce, anche se si muove ancora come un lumacone;andro’ su siteground come consigli; complimenti per il blog

  • Come mai usi W3 Total Cache e non SGcache? Quella di siteground essendo ottimizzata per i loro server in teoria é migliore…
    Grazie per la risposta

    • Uso sia SG di siteground sia wprocket che ho sostituito a W3 (che è molto buono ma troppo problematico) :-)
      Il giorno mer 2 set 2015 alle 09:06 Disqus ha scritto:

      • W3 TC l’ho disattivato anche io perchè devi aver fatto ingegneria Nucleare e Aerospaziale assieme per usarlo.

        Scusa ma le due cache assieme non vanno in conflitto? hai la pagina salvata in verita in più cache, quella di SGcahce e quella di CloudFlare, ne hai poi una terza in WProcket??

        sono curioso scusa le domande, ma io ho un cavolo di sito sullo stesso server, 600 k di pesantezza e dai 2 ai 4 secondi di load, non tanto, ma come diceva il dottor Frankenstin “SI PUO’ FARE!!!!!” :-D

  • ok faccio qualche prova e poi ti do i miei risultati ;-) grazie della guida .. buon lavoro

  • Nicola Meacci

    sei il numero uno incontrastato! quando ho un problema me lo risolvi sempre! Ho fatto il test con pingdom prima e dopo (considera che ho anche il tuo stesso tema…perchè l’hai consigliato tu! ….mi manca di accenderti un cero davanti ad una statuetta di te in posizione del loto!!!) dunque:
    prima era 5.60…ora 1.24 al picco massimo di velocità! UNA BOMBA!

    …mi rimane un problema da risolvere!!! i dati sul traffico di gente al sito che mi danno analytics (installato da poco) da una parte, e wordpress dall’altra, sono TOTALMENTE discordanti!! perchè? se per esempio scrivo un nuovo post, a fine giornata wordpress dice 317 visite e 191 visualizzazioni dell’articolo, mentre G.A. dice “6 interazioni”…come è possibile? capisco che ci possano essere delle differenze, ma non capisco perchè così tanta! questa cosa mi fa diventare matto!

  • Franco Nervegna Radioamatore

    Ciao leggendo questo ”
    Perf/Grade: Grado di perfezionamento del caricamento wordpress. Ossia? Ossia quanto il codice e la struttura del tuo blog sono ottimizzati per rendere performante il tuo blog e aumentare la velocità di wordpress. Questa variabile dipende da hosting, template, tema wordpress e dai plugin.
    Mi sono detto quindi il valore più si avvicina al 100% più è perforiate giusto?

  • AntonioLoggia

    Grazie per questa guida Dario, mi sa che leggerla un pochino mi e` servito ;)

  • Carmen

    Io mi sto per arrendere…Da qualche mese ho aperto un blog, ero con bluehost, ora, grazie al tuo articolo e alle mie ricerche sono con siteground. O almeno ci ho provato, perche’ mi chiedono le credenziali del mio sito, cPanel o FTP hosting e…sono in panico, non so di cosa parlino. Aiuto! P.S. Mi vergogno un po’, ma tant’e’, non tutti masticano di computer…

    • Cpanel sono le stesse credenziali che usi per accedere all’hosting (siteground o bluehost). I dati dell’ftp li trovi nel cpanel nella sezione ftp. È molto più semplice di quanto credi :-) cerca su google
      Il giorno ven 18 set 2015 alle 15:16 Disqus ha scritto:

      • Carmen

        si, ma loro mi chiedono se io uso cPanel o no e io non lo so. Ecco cosa mi chiedono If you are using cPanel — please provide us with the URL and login credentials for accessing the cPanel interface on your current host.
        If you are not using cPanel, please provide us with the following:

        – FTP Hostname, login and password for accessing the files of your website,

        – URL and login credentials of a control panel with database management tool that we can use for exporting your databases, in case your website uses any.

        • Si. In poche parole ti chiedono se ce l’hai (e si ce l’hai)
          Il giorno ven 18 set 2015 alle 15:26 Disqus ha scritto:

          • Carmen

            Ora riprovo…Grazie Dario.

  • Licia Baldini

    Ciao Dario, ti seguo da un po’ e grazie a tutti i tuoi consigli sto pian piano facendo il mio blog di arte e avventura e naturalmente viaggi! Però sto avendo problemi, nonostante abbia seguito quasi tutti i passaggi, aver usato l’hosting migliore, aver comprato un ottimo template, ottimizzato worpress, mi pare che il blog sia ancora lento. Forse sono le fotografie, ma ottimizzate anche quelle, ma sono importanti non posso fare a meno di usarle. Tu cosa consiglieresti a questo punto? Voglio dare grande importanza fin da subito alla velocità! Spero tu mi possa aiutare! Hai bisogno del link per dare un’occhiata? Grazie mille ancora

  • Matteo

    Ciao Dario e complimentissimi… in w3 total cache non riesco a trovare i file css e js. Ho provato a vedere anche nel tuo sito andando da chrome su strumenti per sviluppatori-sources ma proprio non riesco a trovarli. Puoi aiutarmi?

  • Fabio Naccarato

    Ciao Dario.
    Complimenti per l’ottima guida definitiva ;)
    Purtroppo se attivo w3 total cache automaticamente mi disabilità la barra della legge sulla privacy dei cookie.
    Grazie tante dell’attenzione.

  • Riccardo Scagnoli

    Ciao, mi piacerebbe un approfondimento su

    CloudFlare ma non ho trovato niente nel tuo sito… tra l’altro non ho trovato nemeno il box per la ricerca, quindi do dovuto ricercarlo tramite google+tuosito ;)

  • Ciao Dario, grazie per la guida, ho seguito tutti i passaggi, alla fine del procedimento, però, ho scoperto che non mi funziona più su mobile, si vede solo una grande finestra completamente bianca.
    E’ forse un problema dato dai file css o js inseriti in W3? Se si, prima che io cominci a cancellarli uno per uno, sapresti dirmi qual’è quello che probabilmente ha creato il problema?

    Grazie ancora =)

  • Matteo

    Ciao Dario, grande, guida molto utile!

    Ecommerce basato su WordPress + Woocommerce con load time 646ms e Page size 1.4MB. C’è ancora margine, ma è un buon punto di partenza? ;)

  • Possibile che con la configurazione di W3 non cambi nulla?
    Ho anche disabilitato alcuni plugin, ma la situazione è rimasta pressochè identica (ho sicuramente problemi di hosting, ma credevo di andare quantomeno a migliorare qualcosa)

  • Mavi

    Un grandissimo GRAZIE! :)

  • Vittorio

    Ciao Dario, purtroppo non ho migliorato significativamente le prestazioni del mio sito, sono sempre sopra i 4 secondi, alcune volte li duplico.

    Ti volevo chiedere alcune cose:
    1)dove si trova il menù Total cache setting for user groups? Non l’ho trovato per cui non riesco ad applicar quanto da te indicato.

    2)Dove trovo “Prime post cache on publish”? Non è nel menù indicato

    3)Per chi ha un hosting italiano quale CDN usare?

  • esculapio

    Davvero una ottima guida! Ho acquistato il GoGeek su SiteBuilder, appena concluso il passaggio verificherò i miglioramenti.

    • esculapio

      Su SiteGround!!! E non ho ancora finito con W3Total cache

  • swarro

    grazie mille, ottimo articolo…sono passato da circa 7 secondi a circa 2,5/3
    anche se sono piuttosto “capra”, seguire passo passo i consigli è stato abbastanza semplice, mi rimane da approfondire il discorso relativo ai css e js.
    Per quanto riguarda minify, avevo installato il plugin WP-minify, ha senso lasciarlo o configurando come da tue istruzioni la sezione “minify” è sufficiente?
    grazie ancora

  • swarro

    ciao

    come ti ho scritto nel commento precedente, il blog è diventato molto più veloce, mi è però sorto un grosso problema dalla parte admin, in pratica è diventata lentissima la navigazione tra le pagine di amministrazione, ci vogliono minuti prima che si carichino le pagine(per scrivere un articolo, per entrare nei widget, ecc. ecc.)
    ho già provato un po’ di tutto, ho disattivato tutti i plugin, ho messo il tema standard, ho anche eliminato il plugin w3 total cache, ma non cambia niente.
    Ora ho rimesso tutto come prima, il blog è di nuovo veloce se visitato dall’esterno, ma diventa praticamente ingestibile come admin…hai qualche consiglio?

    grazie

  • Pingback: Come creare un Blog: La guida definitiva | ClaudioErre.com()

  • Sebastiano Dato

    Ciao Dario e grazie per questo fantastico post!!! Grazia ai tuoi consigli, la velocità di caricamento della mia pagina è scesa da 9,8 secondi a 4,7 :D

    Penso che il problema principale fossero le immagini troppo pesanti, ma credo si possa ancora velocizzare parecchio :)

  • Gloria La Luisa Luison

    buongiornoooooooooooo Dario, problemone mi sa che mi sono inoltrata in cose per me troppo complicate, ho cercato di sguire alla letter ciò che hai scritto ma ora non mi fa più vedere il sito e mi da tale problema:

    La pagina che si sta cercando di visualizzare non può essere mostrata poiché fa uso di una forma di compressione non valida o non supportata.

    Contattare il proprietario del sito web per informarlo del problema.

    puoi aiutarmi per favore?? sito fuori uso…

  • Ciao Dario, questo post, nonostante sia datato, è ancora molto utile! Io ho un problema, chissà se qualcuno me lo può risolvere. Ho bisogno di un plugin come W3 Total Cache, ma ogni volta che lo installo (compreso WP cahce, suo analogo) dopo un pò mi va in conflitto con wordpress e non capisco perché. Il risultato è che avrei bisogno di ottimizzare ma non posso! Qualcuno ha idea del perché accada? C’è qualcosa di compatibile con Jetpack? Grazie mille

  • Antonella Avanzini

    Ottimo!

  • Rosario Mammella

    Ciao Dario, complimenti per il tuo articolo ben dettagliato, ho seguito i tuoi consigli e per un mio cliente il load time si è ridotto di 2secondi. :)

  • Francesco Mazza

    ciao credo che w3 total cache ad oggi sia un po’ cambiato, riesci ad aggiornare le impostazioni in base ai nuovi parametri? Potrebbe essere utile a molti, grazie!!!!!

  • Ciao Dario,

    ho una domandina :)

    Sto seguendo Traffic Academy; se decido di utilizzare SuperCacher di Siteground non ha più senso tenere anche W3 giusto?

    Ciao e grazie!

  • Baerbel Katharina Falco

    in meno di 2 ore, grado di performance da 84 a 100… sei un mago! Grazie

  • claudio

    salve, arrivato al punto in cui devo aggiungere gli URI di ogni singolo file css il sito che gestisco non funziona piu! non riesco piu nemmeno a collegarmi al wp-admin per togliere i link!! aiuto

  • Angelo Secci

    Ottimo lavoro, grazie!
    Senza togliere plugin, grazie alla configurazione da te suggerita per wp total cache ho ridotto il caricamento di un mio nuovo sito dai (mortificanti) 20 secondi iniziali, a soli 3 secondi netti….Ottimo lavoro!

  • leonardo

    wp optimize fa solo danni, mai più, ho dovuto togliere disqus proprio perché wp optimize combina casini del resto disqus è pesante ma mi dava traffico, la loro assistenza è inesistente, sono vergognosi, quindi disqus bocciato, mentre quando ho installato total cache rallenta il sito e non di poco, come mai un plugin che dovrebbe rendermi la vita un po più facile me la incasina? adesso ho comet cache, perchè super cache da solo conflitti, iper cache è una sola, total cache rallenta tutto.

  • Omar Cafaro

    Ciao Dario! Domanda:
    Utilizzo windows come sistema operativo e una volta entrato nella sezione visualizza sorgente pagina, non riesco a capire quali URl inserire in CSS file management.
    Se qualcuno potesse darmi una mano, allego screeshot!

  • Daniele Gallitelli

    Ottima guida per velocizzare un sito progettato in WordPress, lo consiglio assolutamente, grazie Dario.

Share This