velocizzare wordpress guida di dario vignali

In questo articolo ti racconto come sia possibile aumentare la velocità di  WordPress del 900% tramite consigli pratici, plugin, e veri e propri trucchi da NERD. Ti spiegherò anche come sia possibile che dariovignali.net si carichi più veloce del 92% degli altri siti web. 

Non avere paura della lunghezza di questa guida: è suddivisa in moduli, ognuno fine a se stesso. Potrai anche farne solo uno per giorno e pian piano renderai il tuo sito uno dei più veloci wordpress italiani!

Ma prima una piccola riflessione “sull’ aumentare velocità wordpress” ;-)

Al diavolo chi dice che la velocità non conta niente!

La velocità, subito dopo l’estetica, è uno dei fattori più importanti: migliora la SEO, riduce il bounce rate, aumenta le pageviews e i visitatori di ritorno, migliora l’user experience ed è motivo di vanto e di autocompiacimento. Se sino ad oggi della velocità di caricamento di WordPress non te ne è mai importato nulla, sappi che da domani sarai un vero e proprio fanatico di questa importantissima metrica.

Purtroppo siamo portati a credere che quando si installano wordpress, temi, o plugin, questi siano già automaticamente ottimizzati per rendere performante il nostro sito web. Questo non è assolutamente vero.

Ma perché aumentare la velocità di WordPress è importante?

aumentare velocità wordpress e bounce rate

Il grafico che vedi risponde chiaramente alla nostra domanda: il 40% dei visitatori abbandona un sito che impiega più di tre secondi a caricarsi dopo aver visualizzato una sola pagina.

Un esempio? Una persona cerca su google “velocizzare caricamento wordpress”, arriva sulla mia guida, il sito è troppo lento e inconsciamente lascia il blog senza visitare altri contenuti.

La cosa incredibile è che abbandona dariovignali.net anche se i miei post sono una vera e propria figata! ;-)

Questo fenomeno è misurabile con Google Analytics grazie alla metrica del bounce rate: il tasso di persone che abbandonano il sito dopo aver visualizzato un sola pagina.

Se le persone abbandonano il sito si verifica un’altra spiacevole sorpresa –> meno visitatori di ritorno (sono scappati, non torneranno. Ovvio no?)

Altra brutta conseguenza… Se hanno abbandonato il tuo sito sicuramente non si saranno presi la briga di condividere i tuoi post sui social media, e questo significa due cose: meno SEO (ottimizzazione per i motori di ricerca) in quanto Google valuta migliori e posiziona per primi i contenuti con più condivisioni, ma sopratutto meno nuovi visitatori provenienti dai social.

A proposito, cosa aspetti a regalarmi un +1 per questo fantastico articolo? ;-) (Gli articoli così tecnici sono delle vere sberle da scrivere!)

Fai click su +1, non verrai dirottato in nessun’altra pagina ma dimostrerai la tua riconoscenza per questo articolo!

Direi che quanto abbiamo appena visto dovrebbe farti sentire piuttosto motivato ad avere un blog veloce. Incredibilmente veloce.

Sei pronto? Si parte. Tra poco renderemo il tuo blog o sito wordpress super veloce!

Aumentare la velocità WordPress: consigli, tecniche, strategie e plugin per velocizzare il caricamento di WordPress

Iniziamo testando la velocità di caricamento del tuo blog: vai su tools.pingdom.com e inserisci l’url del tuo sito o blog, quindi fai click su “Test Now”. Dovresti ottenere qualcosa di molto simile a questo:

velocità wordpress di dariovignali.net misurata con pingdom

Noterai probabilmente che i valori cambiano ogniqualvolta si ripete il test. Questo non perché Pingdom non sia corretto, ma semplicemente per il fatto che i server da cui viene svolto il test possono variare di posizione nel mondo.

Ad esempio: l’hosting (server) su cui è appoggiato dariovignali.net si trova in Europa, quindi se il test viene effettuato dall’America risulterà un tempo maggiore di caricamento rispetto se effettuato dall’europa (Pingodom vi mostrerà da dove viene effettuato lo speed test).

Comunque sia, diamo un’occhiata a queste 4 variabili utilissime per velocizzare il caricamento di WordPress:

  • Perf/Grade: Grado di perfezionamento del caricamento wordpress. Ossia? Ossia quanto il codice e la struttura del tuo blog sono ottimizzati per rendere performante il tuo blog e aumentare la velocità di wordpress. Questa variabile dipende da hosting, template, tema wordpress e dai plugin.
  • Requests: Il numero di richieste esterne. Quanti collegamenti di richiesta esterna produce il tuo blog durante il suo caricamento? Questa variabile solitamente dipende dai plugin. Un esempio? Se hai un widget che si occupa di mostrare i tuoi ultimi tweets, il blog dovrà inviare una richiesta di collegamento a Twitter.
  • Load time: Il tempo che impiega a caricare il tuo blog o sito wordpress. Non credo servano ulteriori spiegazioni.
  • Page size: Semplicemente quanto è pesante la pagina home del vostro blog. Nel mio caso 1,1 MB, è un po’ tantino, dovrò rivedere un po’ di cose ;-)

ATTENZIONE segnati i dati che hai appena trovato perché a fine post mi scriverai nei commenti quanto tempo impiegava il tuo blog a caricarsi prima di seguire la mia guida e quanto dopo aver messo in pratica i consigli per aumentare la velocità di wordpress della guida.

Un po’ di storia. Dariovignali.net nasce prima su wordpress.com, accettando i limiti imposti dalla piattaforma dot.com, poi si trasferisce su svariati host, sino a trovare casa su bluehost nel 2012. Poi, nel 2013, non contento delle performance di Bluehost, e desideroso di provare l’ebrezza di tecnicismi e vette di velocità più elevate, è stato spostato. Ad oggi sfrutta altre soluzioni, di cui ti parlerò tra poco.

L’unica cosa che ti basta sapere è che a inizio 2012 il mio blog impiegava circa 10 secondi a caricarsi, ora meno di un secondo. Vi è stata una crescita di velocità nel caricamento del 900%.

Procediamo alla scoperta dei più importanti fattori che influenzano e determinano la velocità del tuo blog.

Velocizzare wordpress tramite hosting

1# Hosting wordpress: il miglior amico del tuo blog e delle tue performance.

Quando sono passato da WordPress.com a un self-hosted blog non sapevo nemmeno cos’era un hosting e, quando l’ho scoperto, non me ne poteva fregar di meno.

A me l’hosting, il dominio e il Control Panel hanno sempre fatto un po’ paura, non sono un programmatore, sono nato blogger e tendevo a diffidare da questo genere di cose.

Poi, ad un certo punto del mio cammino, ho capito che utilizzare il mio blog e ignorare l’hosting era come vivere utilizzando solo la mente e ignorando il proprio corpo.

Dico sul serio. Cavoli, l’hosting è il motore del tuo blog!

Mi sono iniziato a interessare di Hosting e, sotto consiglio di un amico, esperto SEO e operatore per diverse multinazionali, sono passato a una nuova soluzione. Ho così aumentato del 500% la velocità del mio blog, passando dai 5 secondi di caricamento agli attuali 0,8 millisecondi.

Trovi tutto il case study di come ho fatto e di quale sia la soluzione in questo articolo:
Hosting WordPress: ecco cosa succede quando scegli il migliore!

#2 Aumentare la velocità di wordpress e plugin: migliori amici o peggiori nemici?

velocizzare wordpress pluginI plugin senza dubbio sono risorse straordinarie per migliorare le funzionalità e l’user experience del nostro blog wordpress.

Purtroppo per noi sono anche una vera e propria spina nel fianco in termini di performance! Ci sono plugin con codici veramente sporchi, che non solo rallentano il nostro blog, ma lo intaccano dal punto di vista della sicurezza e delle performance.

Se sei alle prime armi probabilmente uno dei tuoi migliori passatempi sarà senz’altro quello di provare decine di plugin gratuiti sul tuo blog. Alcuni li installi, altri non sai a cosa servono e li lasci li, altri li disattivi e te ne dimentichi, alcuni li cancelli.

Terribile. Se considerassimo WordPress come il tuo corpo è come se io ti mettessi e togliessi decine di piercing e tatuaggi giusto per fare qualche prova tecnica per vedere come staresti.

Ci sono solamente due grandi verità:

  1. nessun plugin è assolutamente necessario (wordpress funziona anche senza plugin)
  2. il 70% dei plugin è sacrificabile.

Io ho sacrificato più di una decina di plugin che credevo assolutamente necessari pur di non scendere a patti con le prestazioni e velocizzare wordpress.

Sai cos’è successo dopo averli disattivati?

Ho perso tutti i visitatori, nessuno visitava il mio blog senza quei plugin, i contenuti e ciò che scrivevo avevano perso di valore, tutto non aveva più senso!

Ti sto prendendo in giro.

Non è successo assolutamente niente se non che il blog ha iniziato ad andare più veloce, i visitatori hanno aumentato la quantità di pagine che visitavano e Google, notando meno richieste esterne e un codice più pulito mi ha portato più in alto nei suoi risultati di ricerca.

Ok. Quindi come si comincia?

Vai nella pagina di installazione dei tuoi plugin e disattiva ed elimina tutto ciò che non è necessario.

Ti dico cosa è necessario per me: il plugin per creare la mia form di iscrizione alla newsletter, contact form 7 per le form, Askimet per la spam, yoast per la SEO, Disquis per i commenti, Jetweet per il box testimonial nella sidebar, W3 Total Cache. In realtà utilizzo 11 plugin, ma gli altri per ora li tengo segreti e ve li rivelerò poi ;-)

Se davvero non sai decidere quali plugin dovresti assolutamente cancellare per aumentare la velocità di wordpress ti do un grande consiglio: Installa P3 Plugin profiler.

P3 plugin profile per identificare plugin lenti

Come Dario? Mi hai appena detto che installare plugin è male!

Hai ragione ma questo è un male necessario: P3 è un plugin incredibile che riporta secondo un grafico a torta la quantità di richieste e di risorse che ogni singolo plugin del tuo blog genera.

Quindi:

  • Installa P3 Plugin profiler.
  • Guarda quali plugin rallentano wordpress e quindi quali devono essere cancellati per aumentare la velocità di wordpress.
  • Disinstalla tutti i plugin non essenziali che minano la velocità del tuo blog.

Un trucco a cui ricorro molto spesso è quello di trasformare i plugin in semplici immagini. Ti spiego ad esempio quello che farò in questi giorni per aumentare la velocità di wordpress e il mio blog…

Se ci fai caso nella mia sidebar ci sono delle citazioni di testimonial che appaiono e scompaiono. Quelle frasi non sono altro che tweet che ho preferito su twitter e che, grazie ad un plugin, vengono visualizzati li.

Pochi giorni fa, dopo un controllo di routine, ho scoperto che quel plugin registra tantissime richieste esterne a twitter e spesso mostra “rate limit exceed” poiché supera il numero di connessioni limite del mio blog.

Per ovviare al  problema e velocizzare wordpress non farò altro che degli screenshot a quelle citazioni, caricandole nella sidebar sottoforma di immagine e disattivando così il plugin. E’ piuttosto semplice no? Sono sicuro che puoi fare la stessa cosa per alcuni dei tuoi plugin.

Ricorda sempre: se ne hai la possibilità trova sempre soluzioni alle tue esigenze senza dover ricorrere a plugin.

Un esempio: c’è gente che installa google analytics con il plugin di yoast quando basterebbe capire dove va incollato il semplice pezzetto di codice ;-)

#3 Utilizza template premium per aumentare la velocità di WordPress

Evita come la peste i template free a meno che non siano tra quelli presentati e offerti anche su wordpress.com.

I template gratuiti per wordpress sono spesso programmati e realizzati da gente che non ha idea di cosa sia la SEO e che magari non comprende le dinamiche delle performance di WordPress.

Del resto c’è una notevole differenza di impegno tra chi ha intenzione di programmare e offrire un tema gratuito e chi invece ne deve realizzare uno secondo standard qualitativi appositi per essere venduto.

Comprare un template costa in media 39 euro (50 dollari). Ok, non saranno noccioline, ma è un unico investimento di cui il tuo blog ti sarà grato nel tempo.

temi premium wordpress veloci

I migliori temi wordpress non troppo costosi li trovi su Themeforest secondo il mio parere. Se invece cerchi qualcosa al di sopra gli standard devi sapere che Studiopress realizza i template più avanzati al mondo in termini di ottimizzazione per performance e motori di ricerca (I temi costano più di 50 euro).

Per aumentare la velocità di wordpress bisogna scegliere il template giusto.

#4 Modifica e riduci le immagini

Ottimizzare immagini per velocizzare wordpressTi sembrerà una scemenza ma modificare le immagini è un passaggio fondamentale che d’ora in poi deve riguardare la pubblicazione dei tuoi futuri post. Ne wordpress, ne il tuo blog, ne il tuo host e nemmeno l’amico Google sopportano immagini di interi MB o centinaia di Kb.

Le immagini più pesanti di 100 kb appesantiscono in particolar modo wordpress.

Per aumentare la velocità di wordpress è bene ridimensionarle. [Purtroppo se sei un photoblogger non vi è soluzione: compra un host potente (quello che ti ho consigliato in versione growbig va bene) e segui l’intera guida a parte questa sezione sulle immagini.]

Prima di tutto devi calcolare quanto sono larghi i tuoi posts: in media (o almeno nel mio caso) 670 px. D’ora in poi per aumentare la velocità wordpress prima di pubblicare un post controlla che tutte le sue immagini siano meno o larghe uguali al tuo post.

Un’altra cosa che faccio e che dovresti fare anche tu è ottimizzare le immagini: in poche parole, oltre a diminuirne le dimensioni, ne diminuisco la risoluzione sino al limite di non-evidenza.

Esistono dei tools strepitosi per fare questo genere di cose: Jpegmini e imageoptim sono due programmini che riducono la risoluzione delle immagini senza intaccarne la qualità. In poche parole le tue foto perdono peso senza che siano modifiche visibili ad occhio umano.

#5 Attivare le cache, minificare css e Javascript e ottimizzare la velocità WordPress con W3 Total Cache

w3 total cache plugin wordpress per velocizzare il proprio blog

W3 Total cache è uno dei migliori plugin in assoluto per aumentare la velocità WordPress. Non sto a spiegarti più di tanto quali siano le sue funzionalità perché si presuppone che tu non sia interessato a nozioni così tecniche.

Ti spiego invece il ruolo di w3 total cache con un semplice esempio. Ipotizziamo che il tuo blog sia un quadro e l’host sia il suo pittore. Improvvisamente arriva il visitatore del blog e vuole vedere il quadro (ossia visitare il blog), ma wordpress e l’host, essendo il tuo blog dinamico, devono prima caricare i plugin, le immagini e le richieste per mostrarlo. Così dipingono il quadro (caricano i diversi elementi) e il visitatore finalmente lo può visualizzare.

Ma cosa succede se arriva un nuovo visitatore che vuole visualizzare il blog? Semplice… Hosting e wordpress devono ridipingere (caricare) tutto da capo e questo mette in seria difficoltà le loro performance. Il blog quindi rallenta e wordpress diviene lento.

Entra quindi in gioco W3 total cache plugin per aumentare la velocità wordpress. Che cosa accade?

Semplice. W3 si occupa di scannerizzare, stampare il quadro e consegnare il quadro ad ogni visitatore senza dover aspettare che il povero hosting ridipinga il tutto. Certo, il quadro che viene consegnato è un falso, ma il lettore questo non lo sa.

Ok, se non hai capito un accidenti lascia stare, mi sono perso in un trip pazzesco! Vediamo invece come aumentare la velocità di wordpress in maniera supersonica.

Vai su WordPress e nella sezione plugin fai “Aggiungi nuovo”, quindi cerchi W3 total cache. Lo installi e lo attivi. Fatto?

Perfetto, ora vediamo come settare tutto quanto.

Nella barra laterale sinistra di wordpress vai su performance e fai click su “disable”, il bottone nella sezione preview.

Quindi vai in General Settings sotto performance (Sempre nella barra laterale)

  • Attiva Page Cache, utilizza “Disk : Enhanced” dalla tendina.
  • Attiva Minify, settalo su “manual”. Usa “disk”.
  • Attiva “Database Caching”. Usa “Disk”
  • Attiva “Object Caching”. Usa “Disk”
  • Attiva “Browser Caching”. Usa “Disk”
  • Attiva “Verify rewrite rules”

tutto il resto lascialo com’è.

Ora vai in Page Cache nella Sidebar sinistra sotto performance. Continuiamo a impostare le sezioni per velocizzare e ottimizzare wordpress:

  • Attiva Cache front page.
  • Attiva Cache feeds: site, categories, tags, comments.
  • Attiva Cache SSL (https) requests.
  • Attiva Cache requests only for www.iltuosito.xxx host name.
  • Attiva Don’t cache pages for logged in users.

In Cache Preload

  • Attiva “Automatically prime the page cache”. Imposta update interval a 907 secondi. Seleziona number of pages 15
  • Inserisci l’url della tua sitemap. Solitamente www.tuosito.xxx/sitemap_index.xml ma controlla e attiva “Prime post cache on publish”.

In Advanced

  • Imposta Maximum lifetime of cache objects a 180060 secondi.
  • Imposta Garbage collection interval a 3600 seconds.

Ora vai in Browser Cache nella Sidebar sinistra sotto performance. Continuiamo a impostare le sezioni per aumentare la velocità di wordpress:

  • Abilità Last-Modified header, imposta expires header, imposta cache control header, imposta W3 Total Cache header e attiva HTTP (gzip) compression.
  • Imposta cache control policies su : Cache with Max-age.

In CSS & JS

  • Imposta expires header lifetime a 31536000 secondi.
  • Attiva e imposta Last-Modified header, set expires header, set cache control header, set W3 Total Cache header e attiva  HTTP (gzip) compression.

In HTML & XML

  • Imposta expires header lifetime su 7200 secondi.
  • Attiva set Last-Modified header, set expires header, set cache control header, set W3 Total Cache header e attiva HTTP (gzip) compression.

In Media and other files

  • Imposta expires header lifetime a 31536000 secondi.
  • Attiva Last-Modified header, set expires header, set cache control header, set W3 Total Cache header e attiva HTTP (gzip) compression.

Ora vai in Minify nella Sidebar sinistra sotto performance. Continuiamo a impostare le sezioni per aumentare la velocità wordpress:

  • Attiva rewrite URL structure e disable minify for logged in users. Imposta error notification su Admin notification.

In HTML & XML

  • Fai tick su enable, attiva inline CSS minification, inline JS minification e line break removal.

In CSS

  • Fai Tick su enable, attiva preserved comment removal e line break removal. Ora uno dei passaggi più importanti per ottimizzare la velocità di wordpress: apri un nuovo pannello sul tuo browser, visita il tuo sito wordpress e dalle impostazioni del tuo browser fai click sul tool per visualizzare il codice sorgente del tuo blog.Quindi trova i file css che appartengono al tuo blog e aggiungili uno ad uno alla sezione “CSS file management”.Fallo uno ad uno: ogni volta salva e visualizza il tuo blog per vedere che non ci sia nulla che non funzioni. Se qualcosa non funziona rimuovi l’ultimo link che hai aggiunto. Ti metto una schermata d’esempio di cosa vedo io in safari.

screenshow velocità wordpress dariovignali.net

In Advanced

  • Update external files every: 216000 secondi e stessa cosa per garbage collection.

In JS:

  • Seleziona attiva preserved comment removal e line break removal.
  • Ora come prima un passaggio difficile ma fondamentale: apri un nuovo pannello sul tuo browser, visita il tuo sito wordpress e dalle impostazioni del tuo browser fai click sul tool per visualizzare il codice sorgente del tuo blog. Quindi trova i file JS che appartengono al tuo blog e aggiungili uno ad uno alla sezione “JS file management”.
  • Stavolta è importante fare l’operazione con cura link dopo link salvando e visualizzando il blog ogni volta per vedere se qualcosa ha smesso di funzionare. Se qualcosa non funziona rimuovi l’ultimo link che hai aggiunto e fregatene, passa al file successivo.
  • Ricorda : I file js che di solito danno fastidio si chiamano Customscript.js e themename.js, in generale sono i file del tuo template e non dovrebbero essere minificati altrimenti generano errori.

Se davvero non ci capisci niente salta questa sezione (Minify) e imposta solo le altre sezioni del plugin (general e page cache).

Ultima sezione che imposteremo per velocizzare wordpress: vai nella sidebar sinistra su Total cache setting for user groups.

Fai click su attiva e non fare altro.

Ok, ce l’hai fatta! W3 total cache è attivo e sicuramente vedrai il tuo blog o sito wordpress velocizzato in una maniera incredibile.

Questo tutorial per aumentare la velocità di wordpress sarà anche tosti e faticoso, ma hai ottenuto dei gran risultati sino ad ora, no?

E pensare che non è ancora finito!! ;-)

Infatti ora ti presento…. Cloudflare CDN

velocizzare wordpress con cloudflare

#6 Ottimizzare e aumentare la velocità di WordPress con Cloudflare CDN

clouflare per migliorare la velocità di wordpressCloudflare è un content delivery network e distribuisce i tuoi contenuti ai tuoi visitatori solamente dopo averli ottimizzati. Stavolta non mi dilungherò troppo nelle spiegazioni.

Primo accorgimento. Installa Cloudflare solamente se il tuo servizio di hosting è estero come il mio e non italiano (vedi aruba ecc). Altrimenti cloudflare non sarà in grado di aumentare la velocità di wordpress.

Vai su www.cloudflare.com e registrati facendo click su “Sign up now”. In basso a sinistra c’è la possibilità di selezionare la lingua italiana se non già configurata.

Inserisci i dati che ti sono richiesti. Nella seconda pagina invece ti verrà richiesto di configurare i records DNS. Bene o male Cloudflare per primo selezionerà tutti gli indirizzi da solo. Se sei un esperto dai una controllata, altrimenti fidati.

Procedi e seleziona CDN + full optimization e medium come security.

A questo punto ti chiederà di cambiare i tuoi dns con quelli da lui indicati per iniziare la sua attività e aumentare la velocità di wordpress. Per cambiare i dns del tuo blog devi andare nel pannello di controllo del servizio web con cui hai registrato il tuo dominio. Informati e cerca su google come sia possibile farlo.

Se sei fortunato e utilizzi il mio stesso hosting sappi che potrai evitare tutti questi passaggi ed attivare Cloudflare semplicemente dal CPanel del tuo Account. Una meraviglia direi ;-)

#7 Ottimizzare il database del tuo sito per rendere wordpress più veloce.

Wordpress veloce con database pulitoCome se fosse un vero e proprio registro di sistema il database del tuo blog si sporca e ogni tanto va ripulito.

Per farlo utilizzo un semplice plugin di nome  WP-Optimize.

Il ruolo di questo plugin è quello di ottimizzare il tuo database: SPAM, revisioni dei post, bozze antiche, ecc, per ridurre il loro impatto sulle prestazioni del tuo blog.

Come ti dicevo, odio avere troppi plugin. Così attivo WP-Optimize solo quando devo fare le pulizie mensili e lo disattivo al termine dei lavori.

Conclusioni

Allora. Se sei arrivato sino qua in fondo all’articolo ti devo fare i miei più sinceri complimenti: è evidente che sei un perfezionista.

Adesso ti invito ad alcune azioni:

    • Torna su tools.pingdom.com e fai nuovamente il test di velocità con il tuo blog. Ora scrivimi in un commento la velocità che il tuo blog impiegava a caricarsi prima dell’articolo e dopo aver applicato questo tutorial
    • Sii riconoscente nei miei confronti per aver scritto un post da quasi 4000 parole e se non l’hai ancora fatto fai click su +1 o cita questo articolo sul tuo blog :-)
    • Se conosci altri metodi per velocizzare il tuo blog descrivilo alla comunità lasciando un commento.

Ecco il pulsante +1:

Ti ringrazio.

Un saluto,

Dario.

PS: Sei un imprenditore digitale o aspirante tale?

Nel 2015 ho creato un gruppo segreto di esperti di digital Marketing. Oggi Marketers è il più grande gruppo d’Italia di Imprenditori Digitali. Stiamo approvando nuovi membri!

Scopri i nostri segreti, le nostre strategie e le nostre tecniche per lanciare il tuo business online. Siamo in più di 19.000 membri ed è 100% gratuito! Fai click qui per iscriviti!

Share This