blogger vs wordpress guida alla scelta del migliore

Blogger vs WordPress è dedicato a tutti coloro che si sono avvicinati al mondo del blogging e vogliono mettere le basi per una carriera senza eguali. Se la tua scelta è quella di partire in grande senza commettere errori questo è l’articolo che fa per te.
E’ meglio blogger o wordpress? Scopriamolo assieme in questa grande guida.

Blogger vs WordPress: le origini.

wordpress blogger tumblr o squarespace. quale scegliereAprii il primo blog a 13 anni, e lo feci con blogger.com. Già, proprio lei, la piattaforma di Google per la messa a punto di blog facili da gestire e semplici nella realizzazione. All’epoca wordpress.com era molto più complesso di oggi e si presupponeva che l’utente fosse in grado di gestire database &CO.

Oggi le cose sono cambiate e blogger resta una valida alternativa, mentre wordpress – nella sua maggiore complessità – è divenuto uno strumento alla portata di tutti.

Senza contare che, negli anni, sono nati migliaia di servizi per pubblicare le proprie storie e i propri contenuti online. Tumblr, medium.com ecc ne sono un esempio.

Riguardo a tumblr&Co sarò piuttosto breve. Questi, a mio parere, non sono reali strumenti per divenire blogger. Tumblr è estremamente limitato nella personalizzazione dei temi,nella gestione del sito e nell’implementazione delle diverse funzionalità. Se volete diventare blogger di professione, rimanete lontani dal perdere tempo nel testing delle infinite piattaforme di content publishing. Il blog è vostro e deve rispecchiare, nella maniera più completa possibile, il vostro modo di porvi e l’immagine che volete dare di voi stessi ai visitatori.

Negli ultimi tempi si è fatto strada anche squarespace. Anche qui, sarò piuttosto breve: non lo approvo. Ma se volete maggiori informazioni al riguardo, potrete chiedermele nei commenti.

Prima di fare il confronto per scoprire se sia meglio blogger o wordpress è importante comprendere che cosa siano queste due piattaforme.

Blogger e WordPress non sono altro che due CMS (content Management System). I CMS sono una sorta di software che, se installati in uno spazio sul web (definito hosting), permettono di creare e amministrare siti web o blog senza alcuna difficoltà.

Blogger e wordpress.com offrono CMS già installati. Quindi, per l’utente è solamente necessario iscriversi alle due piattaforme per creare il proprio blog e poter iniziare a postare i propri contenuti.

meglio blogger o wordpress

WordPress vs blogger: quello che devi sapere.

Quando si vuole entrare nel merito dell’eterno scontro “Blogger vs wordpress” è importante farlo con capacità di analisi imparziale e obiettiva.

Oggi dariovignali.net non sarebbe quello che è se non fosse per merito di wordpress, ma questo non mi fermerà dal compiere un analisi oggettiva, sulle reali capacità di entrambi i servizi.

Ho utilizzato blogger e wordpress per anni, oggi ti racconto perché devi preferire wordpress a blogger.

Quindi si comincia. Ma prima di farlo, ti invito a fare click su +1. A te costa un secondo del tuo tempo, per me significa avere un tuo feedback positivo e sapere di avere un lettore in più soddisfatto :-)


E’ meglio blogger o wordpress? Pro e contro

I vantaggi di Blogger:

  • E’ completamente gratuito
  • E’ esente da pubblicità, non troverai mai banner pubblicitari sul tuo blog a meno che non sia tu ad inserirli
  • C’è una selezione decente di template e temi gratuiti.

Gli svantaggi di Blogger

  • Il più grande svantaggio è che, scrivendo su blogger, google è libera di usare e distribuire i tuoi contenuti come meglio crede. Proprio così, Google diviene proprietaria dei tuoi scritti e può farne ciò che vuole. Credi davvero che un giornalista si iscriverebbe a blogger? Assolutamente no.
  • Blogger rappresenta una delle occupazioni di business più ininfluenti per Google. Ovviamente, Google, con tutti i prodotti che lancia e che deve sviluppate (android, gmail, ecc.. solo per citarne alcuni) non ha lo stesso tek di sviluppo che wordpress si può permettere.
  • Non offre upgrade, domini o temi premium. Un esempio? Se apri il tuo blog gratuito su blogger.com solitamente riceverai un url per il tuo sito del tipo www.nometuosito.blogspot.com. Se in un secondo momento vorrai avere un tuo dominio del tipo www.nometuosito.com (estremamente più professionale) dovrai impazzire nel comprare il dominio da un altro sito per poi cambiarne i DNS e puntarli verso il tuo blog. Un’operazione difficile e complicata per un utente alle prime armi.
  • E’ molto semplice perdere le modifiche che si sono apportate nel tempo al proprio sito. Inoltre, blogger offre funzioni estremamente basilari. Così, quando nel futuro si finisce per desiderare un blog più strutturato, si è costretti a trasferire l’intero blog su altre piattaforme.

blogspot vs wordpress le differenzeI Vantaggi di WordPress

  • Quando si fa un confronto wordpress vs blogger è importante aver chiaro dell’infinita quantità di funzioni che wordpress mette a sua disposizione.
  • Prima tra queste la possibilità di avere le statistiche del proprio blog incorporate nel pannello di amministrazione del proprio account wordpress.
  • WordPress è il CMS più utilizzato al mondo. Tutti i più grandi blogger e magazine al mondo utilizzano wordpress.
  • Dopo i primi mesi su wordpress.com verrà il momento in cui vorrai migliorare la tua immagine e la presenza del tuo blog in rete. WordPress offre degli upgrade a pagamento per poter avere un proprio domio (es www.nometuosito.com) o dei temi grafici avanzati. Questo ti permetterà di differenziarti dal resto degli utenti base.
  • La blogosfera parla il linguaggio di wordpress. Forse non te ne sarai ancora accorto ma la maggior parte della rete parla di wordpress. Ci sono decine di migliaia di bolge che raccolgono tutorial o how-to per migliorare il proprio blog wordpress. Al contrario, ce ne sono veramente pochi riguardo a blogger.
  • WordPress ha un team di migliaia di persone che ogni anno si occupano di rendere la piattaforma migliore di quanto già non lo sia.

Gli Svantaggi di WordPress

  • A meno che tu non sia disposto a pagare per rimuovere i banner pubblicitari, qualche volta wordpress potrebbe decidere di farne apparire qualcuno sul tuo blog. Questi banner vengono mostrati per far si che il team di wordpress possa guadagnare qualcosa dal grande lavoro che svolge ogni anno. Presto ti rivelerò come sia possibile arginare questo problema.
  • In questo confronto blogger vs wordpress non ho individuato alcun svantaggio ulteriore per wordpress.

Blogspot vs WordPress: la rinascita di blogger o la sua morte?

wordpress vs blogger logoAlcuni analisti e diversi web marketer, di fronte alla scelta blogger vs wordpress consigliano wordpress per un unico grande motivo: Blogger è destinato a scomparire.

Ti starai chiedendo cosa significhi.

In passato Google ha acquistato o creato decine su decine di strumenti per la rete, per poi ritirarli dal mercato. Giusto per citarne qualcuno: google notes, gtalk, google wave, google reader ecc…

Il motivo di questa scelta da parte del motore di ricerca è sempre stato piuttosto semplice: Google preferisce assegnare le proprie risorse economiche ed i propri dipendenti a progetti più innovativi, che potessero apportare un maggior guadagno dal punto di vista dell’immagine o dei profitti.

Vi sono diverse speculazioni secondo cui Google, prima o poi, procederà alla rimozione di blogger.com per dare maggiore visibilità a Google plus, il suo nuovo social network.

Allo stesso tempo in Italia si sta verificando il fenomeno opposto: una vera e propria prolificazione di blog creati su piattaforma blogger.com

Questo fenomeno è dovuto all’apertura di tanti blog italiani (sopratutto di tipo fashion). Gli questi blogger, inesperti sul tipo di piattaforma da scegliere, si sono riversati su quella più semplice e più utilizzata dai blog non professionisti, ossia blogger.com.

Blogger vs WordPress: Chi vince?

Nessuno dei due.

wordpress è migliore di bloggerTi chiederai se io sia impazzito, ma la risposta è no. Se fossi obbligato a scegliere opterei per wordpress.com, ma ad oggi, se potessi tornare indietro, non sprecherei un minuto di più ne su wordpress.com ne su blogger.com, ma mi dirigerei subito su una piattaforma wordpress self-hosted.

Se non sai cos’è, o lo sai ma non credi sia la scelta giusta per te, aspetta di leggere il prossimo post.

Prima di passare al prossimo post, ti chiedo di ripagare il mio impegno nello scrivere questo post semplicemente facendo click sul bottone +1 (sempre che tu non l’abbia già fatto). Per me, questo segno di riconoscenza significa tanto.


Per leggere il prossimo post fai click qui: wordpress.com vs wordpress.org: la guida definitiva alla scelta

PS: Sei un imprenditore digitale o aspirante tale?

Nel 2015 ho creato un gruppo segreto di esperti di digital Marketing. Oggi Marketers è il più grande gruppo d’Italia di Imprenditori Digitali. Stiamo approvando nuovi membri!

Scopri i nostri segreti, le nostre strategie e le nostre tecniche per lanciare il tuo business online. Siamo in più di 19.000 membri ed è 100% gratuito! Fai click qui per iscriviti!

  • Roberto

    Ciao.

    Potresti mostrare dove sta scritto che “Google diviene proprietaria dei tuoi scritti e può farne ciò che vuole”?

    Nella licenza di Google, dove lo trovo scritto?

    • da nessuna parte, è una stupidaggine come il 90% di questo post. Io per hostare il mio blog di blogger su Godaddy ci ho messo 5 minuti di orologio.

      • samuelerove

        Potresti dirmi come hai fatto a trasferire il tuo blog da Blogspot ad uno spazio self-hosted? Grazie

  • prip

    “Credi davvero che un giornalista si iscriverebbe a blogger? Assolutamente no.”

    hmmmm, what about Paolo Attivissimo allora?

    • Giusto, nassim taleb definirebbe paolo attivissimo un “cigno nero” ;-)

      Paolo attivissimo ha dimostrato che talvolta bastano ottimi contenuti e professionalità per estendere il proprio Personal Brand e avere successo. Se la propria idea è quella di fare solo ottimi contenuti può avere successo anche con blogger.

      Quello che voglio dire però è che blogger, come wordpress.com, non sono piattaforme adatte a livello di estensione delle proprie strategie di internet marketing:

      È impossibile installare plugin, creare landing page, aree private per utenti premium, pagine di vendita, social locker e tanto altro: mi pare che i limiti siano evidenti :-)


      Inviato da Mailbox

    • Blake

      Paolo Attivissimo, e hai detto tutto, per chi sa leggere almeno.

  • maria

    Ciao Dario, sono capitata per caso sul tuo blog, proprio alla ricerca di risposte per fare il grande passo. Uso blogger da qualche anno, ma vorrei fare il passaggio a wordpress, perch’ mi sono resa conto anchìio che la maggiora parte dei bog sono su WP. e’ vero che è molto lento?

  • maria

    scusa gli errori. non trovavo i miei occhiali. Trovati ora!!

  • Maria

    Nessuno dei due. Sono una webmaster con esperienza e vi dico che se cercate un servizio che offra un ottimo CMS con spazio hosting gratuito dovete scegliere Google sites, perché è integrato con tutti i prodotti Google e offre potenzialità infinite. Ciao

    • massimo1940

      Brava. Peccato che Dario abbia fatto sparire la mia risposta dove ho indicato gli articoli da leggere per chi pensa di usare WordPress. Comunque basta cercare con Google quando non usare WordPress.

  • lukeit

    secondo me hai scritto un po di castronerie. prima cosa puoi acquistare il dominio direttamente da blogger, senza i cambi di dns. seconda cosa puoi fare il backup del blog, e ricaricarlo su un hosting diverso, se per caso intendessero un giorno chiudere. anzi in teoria puoi convertirlo in wp. per il resto, concordo che wp sia più professionale.

  • Io sono dell’idea che blogger sia meglio (è una scelta).
    Ma a prescindere da questo, molte cose che hai detto mi sembrano assurde!

    • massimo1940

      A tutto c’è un perché, anche alle cose assurde: Dario rivende servizi di una società che fa hosting WP, quindi parla come un piazzista, non come un opinionista, anche se con opinioni sballate.

  • Capitavo qui per caso leggendo che Google chiuderebbe Blogger a favore di Google Plus…. mai previsione poteva essere più sbagliata!!! Parlando della differenze, Blogger è più difficile di WordPress, blogger è completamente gratuito. Tutto il resto si può fare sia su una che sull’altra piattaforma e non ci sono limitazioni , sempre se si parla di fare un sito blog e non altro.

  • Alberto

    i miei occhi piangono.

  • Eramo

    Buongiorno signore/signora.
    Siamo un’Associazione di investitori privati ed i prestatori
    persone;
    le persone che sono alla ricerca per un impiego personale ed urgente, la durata massima di rimborso di un prestito è generalmente 1 anno a 30 anni. il tasso d’interesse annuale è pari al 3%.
    Il credito è conceduto a quelli che guadagnano un reddito mensile.
    Per ulteriori informazioni sull’offerta di prestito.
    Volete risponderci direttamente a quest’indirizzo
    Posta: [email protected]

Share This