Un alternativa a google reader

In questo articolo si parla di come la morte di google reader possa rappresentare una possibilità di crescita per la newsletter del nostro blog e del perchè feedly rappresenti un’ottima alternativa a Google reader.

Prima o poi doveva accadere, prima o poi le cose belle finiscono sempre.

Mi sono svegliato da poco. Nella mia mano sinistra la tazza di cappuccino con doppia schiuma, nella mia mano destra le macine mulino bianco, davanti a me google reader appare maestoso sul desktop del mio Macbook Air e mostra le migliori notizie della giornata.

Questo è il rito del mio mattino ed è sicuramente il momento della giornata che preferisco ricordare, o meglio era, fino a che Google non ha deciso di annunciare la rimozione del suo lettore di feed rss dal mercato entro il primo Luglio proprio questa mattina.

E’ stato un risveglio pressapoco terribile quello di stamattina, le macine avevano lo stesso gusto delle gallette di riso!

Scrivo ora, nel bel mezzo della notte, con un buon ritardo sulla notizia. Un ritardo giustificato dal mio scarso desiderio di apparire come portavoce di questa news piuttosto triste.

Ho preferito aspettare che ne fossimo tutti al corrente per presentare la mia rivoluzionaria e semplice alternativa a Google Reader.

Una semplice soluzione alla morte di Google reader.

Non tutto il male vien per nuocere.

Alternativa a Google reader: la newsletterMai vi è stata occasione migliore di questa per rispolverare questo vecchio detto popolare.

La cessione di Google reader potrà anche far trasalire una sensazione di malinconia ma rappresenta anche la rivalsa della newsletter dei blog sul semplice feed rss.

Con la “morte” di un servizio di feed reader come quello offerto da Google vanno anche perse le proprie sottoscrizioni ai feeds rss che si sono accumulate nel corso di anni di permanenza sul web. Al contrario, rimangono al sicuro le sottoscrizioni alle newsletter dei blog che abbiamo conseguito nel tempo senza il bisogno di ricorrere a servizi terzi.

Per quanto possa non preoccuparvi più di tanto la cosa, dovreste invece riflettere riguardo a uno dei possibili effetti complementari: molti dei vostri lettori che hanno inserito il vostro feed rss nel loro account google reader probabilmente non sono molto pratici del web e rischiano di perdere tutte le loro sottoscrizioni, tra cui quella al tuo blog.

Questo significa molti lettori e visitatori in meno!

Per questa ragione dovreste preoccuparvi di aiutare e accompagnare gli utenti del vostro blog nella corretta esportazione dei loro feed rss tramite Google Takeout e offrire loro una buona alternativa a Google Reader.

Brian clark scrive: “Quando ti sottoscrivi ai contenuti di un sito tramite l’ausilio di un applicativo esterno, sei alla mercé di un tool di terze parti. Ma se ti iscrivi via mail crei una connessione diretta con il blogger“.

E’ per questo che, come io invito voi ad iscrivervi alla newsletter di dariovignali.net , voi dovreste cogliere questo momento di enorme entità storica e invitare i vostri migliori lettori ad iscriversi alla vostra.

Sottoiscriversi alle newsletter delle nostre fonti di notizie e contenuti preferiti è senza dubbio un ottimo modo per salvaguardarsi dalla loro perdita in caso di terremoti, uragani, tsunami e varie possibili “fini del mondo”.

Un’alternativa a Google Reader: Feedly

Alternativa a Google Reader: feedly

Dopo aver visto quale sia la migliore alternativa a Google reader per ogni blogger di rispetto, torniamo alla realtà delle cose e al nostro bisogno disperato di trovare un buona soluzione che ci consenta di consultare i nostri feed rss che di importare le vecchie raccolte da Google reader.

Un’ottima alternativa a Google Reader è rappresentata da Feedly

Feedly permette la completa importazione dei feed rss di Google Reader e presenta le notizie in stile magazine tramite un estensione per Chrome, Firefox e Safari. Inoltre è disponibile l’applicazione ufficiale sia per iOS  che per Android.

Feedly offre inoltre alcune funzioni speciali per i propri utenti come la condivisione sui social media e la possibilità di inserire le notizie in una “reading list” da leggere in seguito.

Installare e sincronizzare Feedly con i feed i Google reader

Andate su feedly.com, fate click sul pulsante viola (che nel mio caso è “Get Feedly for Safari”) e scaricate l’estensione per il vostro broswer. Scaricato il file apritelo, in questo modo installerete Feedly nel vostro Browser.

Vi verrà chiesto di fare il login con il vostro account google, acconsentite: la sincronizzazione con i feeds di Google Reader avverrà totalmente in automatico!

Ci siamo.

Se volete leggere qualcos’altro riguardo a feedly vi consiglio:

Che ne pensate? Credete che Feedly possa rappresentare una buona alternativa a Google reader?

Vi lascio con questo dubbio e corro a letto, pronto per una nuova colazione ;-)

PS: Sei un imprenditore digitale o aspirante tale?

Nel 2015 ho creato un gruppo segreto di esperti di digital Marketing. Oggi Marketers è il più grande gruppo d’Italia di Imprenditori Digitali. Stiamo approvando nuovi membri!

Scopri i nostri segreti, le nostre strategie e le nostre tecniche per lanciare il tuo business online. Siamo in più di 19.000 membri ed è 100% gratuito! Fai click qui per iscriviti!

  • LP

    Ciao Dario, il tuo blog è davvero molto interessante, infatti mi sono appena iscritta alla tua newsletter ;-) .

    Ho scoperto da te della imminente morte di Google Reader, e mi sono subito allarmata per le migliaia di feed a cui sono iscritta, raccolta negli anni.

    Ho già sincronizzato e utilizzo Feedly da un po’ ma vorrei capire, Feedly leggerà ancora i feed di google reader una volta che verrà disabilito? o verranno anche perse le proprie sottoscrizioni ai feeds rss?

    Grazie L.

    • Feedly lo permetterà pienamente, già ora li importa automaticamente! Capisco bene il tuo disappunto perchè io usavo il client “reeder” e ora mi trovo un po’ spiazzato: feedly non mi soddisfa appieno!

  • Paolo

    In effetti la cosa è davvero soprendente…

  • Mi mancherà senza dubbio la possibilità di mettere le stelline alle news…

    ma a parte questo, avere un solo servizio di rss preso come riferimento da tutte le app specialmente per tablet era il massimo. Una volta che gReader morirà, sarà più difficile sincronizzare tutti i dispositivi e siti che abbiamo/usiamo quando andiamo ad aggiungere nuove fonti o a leggere rss che abbiano LETTI su tutti i dispositivi. Ok Feedly su Chrome, ma sull’iPad mi trovo meglio con Flipboard: come faccio?

    • Io ho sempre usato reeder ed è fantastico, spero che sviluppino un loro client, sono sempre stati il top. ;-)

  • Luca

    Ciao Dario,

    innazitutto complimenti, da ignorante in materia seguendo il tuo blog qualcosa riesco a fare pure io! :-)

    Andando al dunque, ho due domande. Sto gestendo un blog e mi sono appena iscritto a Feedly tramite l’account Twitter. Per curiosità ho provato a cercare il blog su Feedly semplicemente digitando il nome del mio blog (home e in alto a destra nel campo “search or add feed”). Ma non viene visualizzato alcun risultato! Hai qualche idea sul perché?

    Riesco a trovarlo solo in un modo: add content e poi scrivendo l’url compresa di http://… in questo caso vengono visualizzati i miei post, ma per la maggior parte di essi non viene mostrata l’immagine di anteprima… sob! :-(

Share This