blog di successo per blog autorevoli

Quando si tratta di progettare blog di successo ricorro agli stratagemmi più insani, dimenticandomi completamente che i maggiori risultati li ho ottenuti tramite questa semplice ma potentissima tecnica: la strategia della piramide.
In questo post ti racconto come si differenzia un blog autorevole da un blog qualunque, e come possa anche tu crescere un blog di successo grazie alle nozioni che scoprirai durante la lettura di questo articolo.

Come puoi mettere in pratica la tecnica della piramide e crescere un blog di successo anche tu.

scrivere posts autorevoli per blog di successo

Condividi ora questa infografica sul tuo Pinterest:  

Hai creato il tuo blog wordpress e hai già pianificato una strategia per guadagnarci? Il passo successivo è iniziare a scrivere, ma presto viene da chiedersi “come scrivere un blog di successo“?

consigli per un blog di successoI blogger di successo solitamente adottano una strategia comune nella scelta e nella stesura dei diversi tipi di posts. Questa strategia prende il nome di tecnica della Piramide e può essere estremamente redditizia  se utilizzata come si deve.

Andiamo con calma, pian piano ti rivelerò i miei più grandi consigli per un blog di successo.

La tecnica della Piramide prevede che vi siano diverse tipologie di posts e che queste influiscano in modo diverso tra loro sulla crescita dell’autorevolezza del tuo blog.

Come puoi ben vedere dall’infografica che ho preparato appositamente per te vi sono 4 Macro-categorie di posts:

  1. How-To, Guide, Tutorial e Case Studies
  2. Posts tecnici o creativi
  3. Opinioni personali e Recensioni di prodotti
  4. Articoli personali

Vediamole nel dettaglio.

Scrivere posts di successo: le categorie che influenzano l’autorevolezza del tuo blog.

#1 How-To, Guide, Tutorial e Case Studies sono la fonte di credibilità e DHV per il tuo blog. Senza di queste non potrai vendere assolutamente nulla.

scrivere guide e tutorial di successoGli How-To, le guide, i tutorial e i Case Study sono ciò che hanno creato questo blog, a loro va il merito del suo successo. Queste tipologie di posts stanno alla base della piramide e determinano la consistenza del tuo blog.

Sai perché la gente adora questo genere di contenuto?

Semplice, perché gli permette di passare subito all’azione. Di ottenere risultati tangibili, subito, nell’immediato!

La gente è assetata di risultati, di soddisfazioni. Non vi è niente di più frustrante che leggere un articolo motivazionale di un blog e non trarne nulla di concreto da applicare fin da subito!

Per questo motivo, ogni volta che scrivo un post, anche nel caso non sia una guida o un tutorial, mi accerto sempre che vi sia un consiglio pratico che il lettore possa sperimentare una volta terminata la lettura.

Le guide, i tutorial e i case study sono posts caratterizzati da alto DHV (Demonstration of high value), difatti dimostrano ai tuoi lettori le tue reali competenze.

Ma non è finita.

Tramite le guide puoi renderti utile ai tuoi lettori, e il fatto che tu li abbia indirettamente aiutati nel superare un problema o ottenere nuovi risultati creerà in loro un senso di fiducia e stima nei tuoi confronti.

Tutto questo si traduce in lettori più fidelizzati e sicuramente predisposti a comprare i tuoi prodotti di qualità in un prossimo futuro.

Un ultimo vantaggio di questi posts è sicuramente quello di essere portati per natura ad essere condivisi dai tuoi lettori: maggiore sarà il grado di utilità che il tuo pubblico trova nei tuoi contenuti, maggiore sarà la sua disponibilità a condividerli sui propri profili social media. E questo significa nuovo traffico in entrata verso il tuo blog e nuovi visitatori.

Non esiste blog di successo senza posts di questo tipo.

Dariovignali.net, ad esempio, ha un solo anno di vita e per questo motivo sino ad oggi ho cercato di riempirlo di guide e how-to. Questo mi ha permesso di crearmi una solida base di lettori e di iscritti alla newsletter.

Se l’articolo ti è piaciuto sino ad ora sarebbe davvero fantastico se tu ripagassi il mio impegno facendo click su +1! ;-)

#2 Post tecnici e creativi per dare ispirazione, distinguersi dalla massa e diffondere le proprie idee.

avere idee per un post di successoQuando si vuole scrivere un blog di successo bisogna metterci del proprio. Le guide sono piuttosto tecniche e logiche, ma sopratutto contengono un insieme di nozioni e di istruzioni che potrebbe essere replicato da qualsiasi altro blogger.

Per questo motivo è assolutamente necessario differenziarsi dagli altri blogger e distinguersi per qualcosa che il pubblico ci possa attribuire.

E sai cosa sono attribuite molto facilmente alle persone?
Le idee.

Se ancora non hai iniziato a farlo è importantissimo che inizi a divulgare le tue idee, creative o tecniche che siano. Questo ti permetterà di creare un audience di persone che condividono il tuo stesso modo di pensare e disposte a seguirti nel tuo percorso verso un blog di successo.

Io ho pubblicato diversi post di questo tipo, eccone qualche esempio:

#3 Opinioni personali e recensioni di prodotti, armi a doppio taglio: puoi guadagnare, ma solo se te lo puoi permettere!

fare soldi con un blog di successoOk arriva il grosso. Sapete perché la maggior parte dei blog MUORE? Si, non sto scherzando, la maggior parte dei blog si spengono da un giorno all’altro, senza dare troppe spiegazioni!

Te lo spiego io. La maggior parte dei blog viene abbandonata perché i blogger che ne sono a capo NON GUADAGNANO.

La passione è una bellissima cosa, e deve rimanere il primo motivo a spingerti a scrivere sul tuo blog. Ma la realtà è dura, e spesso i nostri innumerevoli impegni giornalieri stroncano la voglia e la motivazione di mantenere aggiornato il blog.

Un blog di successo solitamente genera un profitto (questo l’ho spiegato molto bene nella mia guida sul come fare soldi con un blog), e per farlo solitamente si fa ricorso all’affiliate marketing e alla vendita di prodotti realizzati in prima persona.

L’affiliate marketing consiste nel recensire e linkare prodotti venduti da aziende esterne (come amazon, ebay, ecc..) e guadagnare delle commissioni sulle vendite generate dai lettori che hanno fatto click sul link del nostro blog e proceduto all’acquisto.

A questo punto si presentano due problematiche:

#1 Gli Italiani hanno un’etica un poco stramba.

Mentre in America l’affiliate marketing viene visto come un sistema di remunerazione meritocratico grazie al quale i blogger possono generare profitti in grado di ripagarli del loro lavoro, qui in Italia questo sistema viene additato come poco trasparente ed estremamente approfittatore nei confronti dei lettori.

Appare evidente come, secondo il popolo Italiano, i blogger non siano altro che un gruppo di persone il cui ruolo dovrebbe essere limitato al dispensare gratuitamente informazioni utili (per le quali molto spesso si pagherebbe tramite consulenze) senza nessuna forma di ritorno economico.

In Italia, chi trae guadagno dalla rete viene spesso mistificato o addirittura additato come nullafacente o truffatore.

Gli Italiani si sbagliano.

Un blog di successo può benissimo essere una “macchina-genera-soldi”.

Se il posts continua a piacerti tweettalo ai tuoi followers, ne sarei super contento ;-)


#2 Molti blogger sbagliano e talvolta gli Italiani hanno ragione

Capita che diversi blogger, pur di guadagnare, creino recensioni estremamente positive, senza nessun dato di supporto, a prodotti e servizi tutt’altro che qualitativamente accettabili.

Queste tecniche, spinte oltre modo per generare profitti, sono estremamente scorrette nei confronti degli utenti della rete poco esperti, che potrebbero decidere di avvalersi delle soluzioni proposte, spendendo i propri soldi in prodotti e servizi scadenti.

Vuoi crescere un blog di successo che guadagni? Segui queste tre semplici regole:

  • Recensisci solamente prodotti che usi anche tu
  • Che ti abbiano portato ad ottenere risultati e raggiungere obiettivi
  • Che possano essere di aiuto ai tuoi lettori

#3 Dietro un blog di successo ci sta un blogger di successo: mettici la faccia, i post personali possono aiutarti!

Il ragazzo che creò un blog popolare

Molte volte ricevo delle email di ragazze o ragazzi che mi chiedono se possono avviare un  blog personale senza rivelare la propria identità.

Queste persone hanno paura di rivelare il proprio nome e il proprio viso a causa della possibile reazione degli amici.

Ora, voglio rivelarti una cosa: quando gli amici si comportano in strano modo, ridicolizzando il tuo lavoro o “sfottendo” il tuo operato evidentemente hanno notato un cambiamento in te.

Vedono che hai intrapreso un cammino, che ti stai allontanando dagli standard del vostro “gregge”, che stai cercando il successo, che ti stai dando da fare e che hai preso in mano le redini della tua vita.

Agli amici non piace vedere queste cose. Li fa sentire in colpa nei confronti delle loro aspettative e inevitabilmente provano invidia verso le tue nuove aspirazioni.

Fregatene, appena guadagnerai abbastanza per offrirgli la cena le cose andranno anche meglio per loro. Alla fine chi non vorrebbe un amico che spicca per il proprio successo?

Non mettere la faccia su un blog personale è un controsenso.

Poco tempo fa è stato dimostrato che gli utenti della rete preferiscono i blog personali ai magazineSai perché?

Molto semplice. Siamo portati per natura a fidarci dei nostri simili piuttosto che di aziende o brand. Quando leggiamo un blog leggiamo le parole di una persona che si presenta a noi per quello che è, tramite le proprie passioni e le proprie competenze ma che, sopratutto, ci mette la faccia.

Ecco perché i blog guadagnano: la gente si fida dei consigli dei propri simili e affronta un acquisto molto più volentieri se molti blogger lo consigliano.

Viene così a spiegarsi il motivo per il quale vi siano blogger, sopratutto nel mercato fashion, strapagati dalle multinazionali per parlare bene dei loro prodotti.

Se vuoi crescere un blog di successo, non avere paura di metterci la faccia e di pubblicare anche qualche post che parli di te e delle tue esperienze. Sei umano, e i tuoi visitatori sono alla ricerca di rapporti umani.

Con questo ti saluto e ti invito a lasciare le tue riflessioni o eventuali aggiunte nei commenti.

dariovignali.net è un ottimo blog esempio?

Io la faccia ce la metto, e tu? :-)

PS: Sei un imprenditore digitale o aspirante tale?

Nel 2015 ho creato un gruppo segreto di esperti di digital Marketing. Oggi Marketers è il più grande gruppo d’Italia di Imprenditori Digitali. Stiamo approvando nuovi membri!

Scopri i nostri segreti, le nostre strategie e le nostre tecniche per lanciare il tuo business online. Siamo in più di 19.000 membri ed è 100% gratuito! Fai click qui per iscriviti!

Share This