guadagnare con le affiliazioni amazon

Ok, ci siamo. Questa è l’ennesima guida definitiva di dariovignali.net! In questo post scoprirai come sia possibile guadagnare con le affiliazioni Amazon e quali siano le migliori strategie per massimizzare le conversioni e rendere profittevole il proprio blog o sito web. Sei pronto?

Dopo aver visto come creare una newsletter profittevole e come guadagnare con un blog questa settimana vedremo come sia possibile guadagnare con i programmi di affiliazioni per blog, ecommerce e siti web di Amazon. Per quanto mi piacerebbe poter dire di aver scritto io questo STUPENDO articolo, devo ammettere che è frutto di Alberto Vidani di Italian Indie.

MA PRIMA ISCRIVITI SUBITO

Marketers è il gruppo più importante d’Italia che ti aiuterà a lanciare il tuo Business Online. Al suo interno troverai tips, strategie e consigli avanzati per avere successo. Ottieni accesso gratuitamente al nostro gruppo privato e scopri come puoi guadagnare migliaia di euro ogni mese su internet.

Come guadagnare con le affiliazioni Amazon: la guida di Italian Indie per Dario Vignali.

la guida per guadagnare con le affiliazioni di Italian IndieLa parola a Alberto di Italian Indie! :-)

Quando apri il tuo primo blog, la parola monetizzazione per te vuol dire solamente una cosa: pubblicità. Piazzerai qualche banner sulle pagine, produrrai contenuti a ripetizione (talvolta nemmeno tanto frequenti) e il tuo sito ti farà diventare ricco.

Ben presto ti accorgi che non è così. Per fare soldi con la pubblicità ci vogliono centinaia di migliaia, milioni di visualizzazione di pagina al mese. Per arrivare a questo risultato, o investi tantissimi soldi nella crescita del sito o aspetti taaaantissimo tempo. Ovviamente, molti siti non raggiungeranno mai questi numeri.

Tutt’altra cosa è quando lavori con i programmi di affiliazione, ovvero quando promuovi prodotti e servizi in cambio di una commissione ogni volta che il tuo sito genera una vendita.

Le affiliazioni rendono molto di più rispetto alla pubblicità e, fatte nel modo giusto, possono veramente generare una rendita passiva.

Sul mio sito, FotoComeFare.com, ho scelto di usare l’affiliazione di Amazon.it. La sfrutto praticamente da quando Amazon è sbarcato in Italia (2010).

Promuovo principalmente libri sulla fotografia e il lavoro di promozione che faccio consiste semplicemente nel pubblicare recensioni. Il resto è tutto passivo.

Ad oggi, con alcune decine di recensioni pubblicate, Amazon mi porta stabilmente tra i 300 e i 500 euro al mese, ovvero il doppio di quello che fa Adsense (usando tutte e tre le pubblicità permesse da quest’ultimo).

In questo tutorial ti spiegherò le potenzialità del programma di affiliazione di Amazon e come fare a sfruttarlo per guadagnare di più dal tuo sito.

Se poi vuoi scoprire altri metodi di monetizzazione del tuo sito, ti consiglio di scaricare l’ebook “Guadagnare con un blog: L’esperienza di 28 italiani che riescono a guadagnare online”. È totalmente gratuito, per averlo, clicca qui.

Cos’è un programma di affiliazione?

Te l’ho già accennato prima ma, se non lo sai ancora, ecco che cos’è un programma di affiliazione.

Molti siti, soprattutto e-commerce, propongono programmi di affiliazione che ti riconoscono una percentuale su ogni vendita che procuri attraverso il tuo sito. Per poterli usare, in generale devi fare così:

  • avere un tuo sito,
  • iscriverti al programma di affiliazione,
  • generare l’apposito link di vendita per il prodotto che vuoi promuovere (attraverso un’interfaccia web),
  • inserire il link sul tuo sito, dove preferisci (di solito all’interno di una pagina che parla del prodotto).

A questo punto, se un lettore del tuo sito clicca su questo link, finirà sul sito che vende il relativo prodotto. Se poi compra il prodotto, ti verrà riconosciuta una percentuale. Alla fine di ogni mese ti verranno pagate le commissioni.

Le percentuali per i prodotti fisici sono solitamente molto basse, 3, 4, 5 per cento. Invece, per i prodotti digitali, come ad esempio gli ebook, siccome il produttore ha un margine superiore, ti viene riconosciuta una percentuale superiore, non di rado anche oltre il 30%.

Ecco spiegato, molto velocemente, come sia possibile guadagnare con le affiliazioni!

Perché scegliere il programma di affiliazione di Amazon?

guadagnare con i programmi di affiliazioneEsistono, solo in Italia, migliaia di programmi di affiliazione. Alcuni sono gestiti direttamente dai siti di e-commerce, altri da appositi siti “raccoglitori” su cui puoi trovare i programmi di affiliazione relativi a molti siti diversi.

Perché allora ho scelto il programma di affiliazione di Amazon? I motivi sono molteplici e te li spiego qui sotto.

Prima di tutto, il programma di affiliazione di Amazon ha diversi importanti vantaggi per gli affiliati:

  • le commissioni sono piuttosto buone, spesso superiori ai concorrenti, ovvero il 5% o il 10% a seconda delle categorie di prodotti,
  • Amazon paga sempre, se hai raggiunto la soglia minima, non esiste che per un mese il pagamento venga saltato (problema relativo a molti altri circuiti di affiliazione),
  • l’interfaccia da usare per generare i link e consultare i rapporti è molto semplice,
  • i rapporti sono molto dettagliati e permettono di analizzare bene le performance (anche se mancano i grafici),
  • gli strumenti per vendere sono molteplici, dai link testuali, alle immagini, ai banner,
  • l’assistenza è rapida, gentile e precisa,
  • esiste un forum apposito in cui scambiarsi consigli, aiuto e opinioni,
  • il programma di affiliazione di Amazon è praticamente identico in tutto il mondo, è quindi facile trovare tutorial e forum da cui trarre aiuto (ovviamente in inglese, ma c’è anche qualcosa in italiano),
  • guadagni per qualsiasi acquisto fatto dopo un clic su un tuo link, non solo se viene acquistato il prodotto preciso che avevi linkato.

Quest’ultimo punto è importantissimo da capire. Altri programmi di affiliazione memorizzano sul computer della persona che clicca sul tuo link un cookie. Questo cookie serve ad aggiudicarti acquisti fatti anche in un periodo di tempo successivo da quella persona (ad esempio nei 30 giorni successivi).

Amazon non usa nessun cookie, ti accredita solo le commissioni sulle vendite fatte all’interno di una singola sessione. Oppure puoi guadagnare da articoli inseriti nel carrello e comprati fino a 90 giorni dopo.

Per molti, il fatto che il programma di affiliazione di Amazon non preveda l’uso di questi cookie, è un grosso difetto. Bisogna però tenere in considerazione il quadro complessivo.

Infatti, all’interno di una singola sessione (ovvero dal momento in cui l’utente arriva su Amazon da un tuo link), Amazon ti accredita le commissioni per qualsiasi acquisto venga fatto. E sai bene che Amazon ha infinite categorie di prodotti.

Inoltre, l’azienda lavora continuamente per ottimizzare il suo motore di raccomandazioni, che suggerisce altri acquisti al visitatore. Per farti capire le potenzialità di questo approccio, ti faccio un esempio.

Supponi di aver messo sul tuo sito un link ad un libro per cui guadagneresti 2€ di commissione. Un visitatore del tuo sito clicca sul link e compra il libro.

A questo punto entrano in gioco due fattori fondamentali: lo sterminato assortimento di Amazon e il suo sofisticato sistema di raccomandazioni.

Così, il visitatore che ha comprato il libro, in base ai suoi acquisti e alle sue visite precedenti si vede consigliato un prodotto più costoso, diciamo una fotocamera digitale su cui guadagni 10€. Siccome è una fotocamera che gli interessa molto, la compra.

Poi Amazon gli consiglia vari accessori: una borsa, una batteria aggiuntiva, eccetera. Il visitatore continua a comprare, all’interno della stessa sessione. Alla fine, tra i vari acquisti, ti porti a casa ben più dei due euro che avresti guadagnato dall’acquisto del libro che avevi linkato.

Questo non è un esempio così raro. I visitatori del mio sito comprano continuamente articoli da categorie merceologiche totalmente lontane dalla nicchia in cui opero (la fotografia).

Quindi, due cose che Amazon ottimizza continuamente per proprio interesse, ovvero assortimento e raccomandazioni, si trasformano in validi alleati per aumentare i tuoi guadagni. In altre parole, Amazon lavora alacremente ed efficacemente per farti guadagnare con le affiliazioni, sempre di più!

Prima di continuare ti invito a ripagare l’impegno che è stato messo nello scrivere questo post: ti basterà fare click su +1 o condividere il post! A te non costa nulla, per noi è motivo di felicità e soddisfazione :-)

Come guadagnare con le affiliazioni Amazon e massimizzare le conversioni.

guadagnare con l'affiliate marketingOk, spero di averti convinto dei vantaggi nell’usare il programma di affiliazione di Amazon. Ora parliamo di ciò che è veramente importante: come guadagnare il più possibile da Amazon?

In quest’ultima parte dell’articolo, quindi, ti spiego quali sono le tecniche fondamentali da usare.

1. Addio ai banner

Spesso mi capita di leggere commenti di persone che sperimentano i programmi di affiliazione e li abbandonano perché non guadagnano (quasi) niente. La maggior parte di queste persone fa lo stesso errore: per loro usare un programma di affiliazione significa piazzare qualche banner o link in posizioni più o meno generiche del sito.

Devi arrenderti: questa soluzione, anche se è attraente perché richiede pochissimo lavoro, non funziona. I motivi sono molteplici:

  • moltissimi utenti ormai sono abituati ai banner e sanno che non è utile guardarli, quindi semplicemente li saltano,
  • i banner generici, ad esempio riferiti ad un’intera categoria merceologica e non ad un singolo prodotto, non danno sufficiente motivazione all’utente,
  • un banner posizionato nella sidebar o in un’altra posizione generica non è contestualizzato con il contenuto della pagina, quindi il lettore non è nel giusto “stato mentale” per acquistare il prodotto o i prodotti indicati dal banner.

Per questi motivi, i banner portano sia pochi clic che una percentuale molto bassa di acquisti (le cosiddette conversioni). Al contrario, è necessario inserire i link ai prodotti in maniera da cogliere l’utente quando è più pronto, o addirittura desideroso di comprare.

Vediamo come ottenere questo risultato

2. La soluzione che vende di più in assoluto: le recensioni

Qualsiasi persona che guadagna con i programmi di affiliazione ti dirà la stessa cosa: in assoluto, il miglior modo per guadagnare con i programmi di affiliazione è creare recensioni dei prodotti e inserire link affiliati dentro queste recensioni.

Non c’è scampo, se vuoi guadagnare con le affiliazioni devi scrivere recensioni.

Inoltre, se vuoi ottenere il massimo del risultato devono essere recensioni sincere. Quindi, non solo devi aver provato direttamente il prodotto, ma deve piacerti sinceramente. Ancor meglio è se il prodotto lo usi regolarmente.

A dire il vero, quest’ultimo aspetto non è obbligatorio. È un consiglio molto efficace per massimizzare l’efficacia delle tue recensioni. Lo ritengo anche il modo più etico di scrivere una recensione. Ci sono però molti esempi di siti che generano comunque interessanti introiti dal programma di affiliazione di Amazon, pubblicando però recensioni a partire da ciò che trovano su Internet, senza aver provato il prodotto.

3. Massimizzare le conversioni: 1000 e un link

Un altro errore frequente è quello di inserire un solo link all’interno della recensione o magari uno all’inizio e uno alla fine. Per massimizzare la percentuale di conversione, devi inserire il link affiliato in più punti all’interno della recensione. Non solo, devi usare anche diversi tipi di link.

Innanzitutto, c’è ovviamente il link testuale che va inserito all’interno del corpo del testo. inseriscilo almeno tre volte, o più se la recensione è più lunga:

  • la prima volta il più vicino possibile all’inizio dell’articolo (“above the fold”),
  • la seconda volta circa a metà dell’articolo, per ricordare all’utente la possibilità di comprare,
  • la terza volta nella conclusione della recensione.

Sostanzialmente, in ogni momento il lettore dovrebbe avere la possibilità di cliccare su un link per comprare.

affiliazioni amazon iframe come appaionoLa seconda opzione che Amazon ti offre sono gli iframe (nell’immagine qui a lato). Si tratta di una visualizzazione molto più sofisticata, che include un’immagine del prodotto, il prezzo e ovviamente il link per comprare. Questo tipo di link basta inserirlo una o due volte, all’inizio e alla fine dell’articolo.

Spesso, rispetto all’iframe è più efficace usare un’immagine grande e cliccabile del prodotto affiancata comunque dal link e dal prezzo (nell’immagine qui sotto). Il vantaggio maggiore di questa soluzione è, ovviamente, che l’immagine più grande attrae maggiormente l’attenzione.
visualizzazione grande prodotto affiliato amazon

Infine, Amazon fornisce il pulsante “Compralo subito” (nell’immagine qui sotto). Questo pulsante porta il lettore direttamente ad un passo (un clic più precisamente) dall’acquisto del prodotto.

pulsante compralo subito di amazon

Dopo aver letto dell’efficacia di questo pulsante su Internet, ho verificato anche sul mio sito. Effettivamente la percentuale di conversione è la più alta tra i vari tipi di link. Ciò significa che chi clicca sul pulsante, acquista con probabilità molto maggiore.

Il mio consiglio è di inserirlo sempre alla fine della recensione. Ti conviene anche farlo precedere da una frase del tipo: “per acquistare immediatamente X clicca sul pulsante qui sotto”.

4. Sii scientifico: usa tutti i tag possibili

Amazon fornisce diversi tag con cui identificare i tuoi link. Si tratta di semplici sequenze di caratteri che puoi creare attraverso gli strumenti forniti sul sito del programma di affiliazione. Ogni volta che crei un link, puoi associarci uno specifico tag.

È molto diffuso l’errore di usare un solo tag, quello creato al momento dell’iscrizione, per tutti i link affiliati inseriti sul sito. Perché è un errore?

Quando guardi i rapporti sul sito di Amazon, poi vedere quanti ordini ha portato ciascuno tag. Se applichi il consiglio precedente, in ogni recensione avrai inserito molteplici link, di tipo diverso e in posizioni diverse. Ma, usando per tutti quanti lo stesso tag, non potrai capire quale funziona meglio.

Invece, usando un tag diverso per ogni posizione di un link e per ogni tipo di link, puoi identificare istantaneamente quali portano più clic, quali portano più ordini, quali ti fanno guadagnare di più.

Ti consiglio quindi di creare e usare i tuoi tag applicando questi criteri:

  • un tag per ogni tipo di link,
  • un tag per ogni possibile posizione all’interno delle recensioni,
  • un tag per quando usi i link all’interno di pagine che non sono recensioni.

Queste varianti, poi, vanno combinate. Ad esempio, per un link testuale allo stesso prodotto puoi avere tre varianti, una per posizione (all’inizio, in mezzo, alla fine della recensione) e altre tre per quando usi lo stesso link al di fuori della recensione.

Quindi, immaginando di chiamare il tag per i link testuali “testo”, avrai le seguenti varianti:

  • testoInizio per il tag testuale messo all’inizio della recensione,
  • testoMezzo per il tag testuale messo all’incirca a metà della recensione,
  • testoFine per il tag testuale messo all’inizio della recensione.

Tre tag analoghi con nomi diversi andranno usati al di fuori delle recensioni.

5. Le liste funzionano sempre

cosa sono i programmi di affiliazioneUn altro modo molto convincente di mostrare link ai prodotti che promuovi è quello di creare delle liste di risorse. Può trattarsi ad esempio della lista dei migliori libri sulla fotografia di ritratto oppure della lista delle migliori cuffie senza fili e così via.

Per funzionare bene, queste liste devono avere una struttura chiara e graficamente piacevole, mostrando tutte e sole le informazioni necessarie. Ad esempio, puoi mostrare un’immagine del prodotto, il titolo, una breve descrizione, il prezzo e ovviamente il link per comprare. Se poi usi queste liste per linkare prodotti che hai recensito, allora ovviamente inserisci sia il link per comprare subito che il link alla recensione.

Pat Flynn usa con estremo successo questa tecnica. La sua pagina delle risorse negli anni gli ha fatto guadagnare centinaia di migliaia di dollari. Oggi è molto breve, ma è un buon esempio di un layout semplice ed efficace http://www.smartpassiveincome.com/resources/.

6. La pazienza è la virtù dei forti

Una cosa rimane sempre vera: anche se metti in pratica tutti i consigli qui sopra e riempi il tuo sito di fantastiche recensioni, se non hai visitatori non puoi diventare ricco con il programma di affiliazione di Amazon.

Inoltre, tutte le tecniche che ho descritto vanno testate. Devi ottimizzare:

  • il testo delle recensioni,
  • il posizionamento dei link,
  • dimensione e posizionamento delle immagini,
  • la call to action che precede un link.

Far crescere i visitatori al sito, alle recensioni specificamente, e fare le dovute ottimizzazioni richiede tempo. Perciò, prima di trarre conclusioni devi applicarti per alcuni mesi. Non provare il programma di affiliazione per un paio di mesi e poi abbandonarlo.

Anzi, dirò di più. Le vendite su Amazon, come in ogni campo, sono stagionali. Dicembre è sempre il mese in cui si vende di più. Nel mio caso, facilmente a dicembre fatturo il doppio rispetto al mese peggiore dell’anno. Al contempo, gennaio è spesso un mese piuttosto deprimente. Per ottenere risultati che non dipendono da questa stagionalità, dovresti sperimentare per almeno un anno.

Risparmiare tempo e fatica: EasyAzon

Se crei molte recensioni e per ciascuna inserisci molteplici link testuali, un’immagine con il prezzo e le altre informazioni sul prodotto, nonché il pulsante “Compra subito”, presto ti annoierai di tutto il lavoro necessario per creare e posizionare tutti questi elementi. Per fortuna, esistono diversi strumenti che permettono di velocizzare questo processo.

Se usi WordPress per il tuo sito, ti consiglio vivamente il plugin EasyAzon. Esso ti permette di generare i link direttamente dall’interno di WordPress, mentre stai scrivendo la recensione. Inoltre, ti fornisce alcuni template che permettono con un solo clic di visualizzare il prodotto in maniera molto più accattivante e quindi ottenere più vendite.

Io lo uso e risparmio un sacco di tempo, al contempo aumentando le vendite. L’unico difetto è che si tratta di un plugin a pagamento. Il suo costo è 47$, circa 37€ al momento in cui scrivo.

Secondo me vale la pena spendere questi soldi perché è facile recuperarli ampiamente, considerando il tempo risparmiato e l’aumento di vendite che otterrai.

Per scaricare EasyAzon, clicca qui.

come si fa affiliate marketing

Conclusioni

Se stai ancora monetizzando il tuo sito solamente attraverso Adsense e non riesci a portare a casa più di qualche decina di euro al mese (quando sei fortunato), ti consiglio vivamente di provare a guadagnare con le affiliazioni, specialmente quelle di Amazon.

In questo articolo ti ho spiegato perché ti conviene e anche come usarlo al meglio. Cosa ti serve di più?

Ah sì, ti serve il link per iscriverti. Eccolo qui: https://programma-affiliazione.amazon.it/.

Quindi vai, iscriviti al programma di affiliazione di Amazon e comincia a guadagnare. Se hai domande usa pure icommenti qui sotto. Faremo il possibile per aiutarti.

Inoltre, per conoscere molti altri modi di guadagnare con un blog, ti consiglio di scaricare:

L’abbiamo creato intervistando 28 italiani che monetizzano con successo il proprio sito. Per averlo, clicca qui: è gratis! 

Se ti è piaciuto l'articolo ti invito a condividerlo con la gente che ti segue!

Un altro buon post che può interessarvi è quello di Filippo di JFactor riguardo all'Affiliate Marketing di Amazon.

SCOPRI LA NOSTRA COMMUNITY

Decine di migliaia di giovani italiani (appassionati e determinati) stanno già guadagnando migliaia di euro ogni mese in internet. Scopri come puoi farlo anche tu, accedi gratuitamente al gruppo Marketers.

 

PS: Sei un imprenditore digitale o aspirante tale?

Nel 2015 ho creato un gruppo segreto di esperti di digital Marketing. Oggi Marketers è il più grande gruppo d’Italia di Imprenditori Digitali. Stiamo approvando nuovi membri!

Scopri i nostri segreti, le nostre strategie e le nostre tecniche per lanciare il tuo business online. Siamo in più di 19.000 membri ed è 100% gratuito! Fai click qui per iscriviti!

Share This