titoli post persuasiviOk, te lo sto per raccontare per davvero. Questo è uno dei più grandi segreti di successo di dariovignali.net. In questo post ti rivelerò come sfruttare il copywriting per rendere irresistibile ogni tuo post agli occhi dei tuoi visitatori.
Se sei un blogger, un marketer, o un nativo digitale, questo articolo cambierà per sempre la tua vita sul web, rendendoti influente e capace nell’attrarre un maggior numero di visitatori.

Pronto? Si comincia.

I titoli dei tuoi post determinano il successo del tuo blog.

I titoli dei tuoi post sono i primi – e forse gli unici – strumenti con cui fare impressione su un potenziale lettore.

Senza una promessa iniziale convincente che trasformi il visitatore in lettore, il resto delle parole contenute nel tuo articolo potrebbero non essere mai lette da nessuno.

Come riporta copyblogger, su una media di 10 persone solo 8 leggeranno il titolo dei tuoi post, e solo due su dieci ne leggeranno l’intero contenuto.

Appunto per questo motivo scrivere titoli accattivanti è una delle principali competenze che un blogger di alto livello deve possedere.

Due Motivazioni più che sufficienti:

  • Se la gente non legge il tuo articolo, hai perso tempo a scriverlo
  • Se una persona legge un intero articolo significa che è rimasta piacevolmente soddisfatta dai suoi contenuti e sarà quindi più portata a condividerlo con altre persone. [pubblicità per te].

Fame di lettura: i titoli dei post aumentano la voglia di leggere.

Scusa Dario, ma nel 2013 esiste ancora qualcuno che legge un intero post di un blog?
Sembra proprio di si. E la durata della lettura sembrerebbe essere proporzionale all’interesse scaturito nel visitatore dal titolo dell’articolo. Senza dimenticare la qualità dei contenuti.

Se ti è mai capitato di leggere un blog superdopato di titoli scritti secondo i seguenti criteri, avrai sicuramente provato la cosidetta sensazione da “fame di lettura”: un’esperienza mistica che induce la la tua mente a percepire come indispensabile ogni articolo ai tuoi occhi.

Quando si visita un blog di questo tipo si finisce sempre per salvare decine di post nei preferiti per paura di perderli.

Titoli persuasivi di post di successo – esempi da dariovignali.net

titoli persuasivi post copywriting

Ci sono tanti modi per essere persuasivi ;)

Passiamo ad un’analisi pratica. Voglio condividere con te alcuni dei miei articoli più quotati:

  • Diventare fashion blogger di successo: tutto ciò che c’è da sapere
  • Come fare Community su Facebook e aumentare i “Mi Piace” della vostra pagina.
  • Come si diventa un top user di Twitter con migliaia di follower.
  • Diventare blogger di successo e migliorare il proprio blog
  • Pagina Facebook Aziendale: scopri perché la tua attività deve averne una.

Questi articoli – come puoi ben vedere – hanno un forte elemento caratterizzante che li accomuna: un titolo strepitoso che lascia trasparire l’importanza dell’articolo.

Dario, vuoi farmi credere che vi sia un’intera scienza dietro la stesura di un titolo di un post?

Effettivamente si. Glen Dover ha studiato in modo approfondito quali siano le strutture dei titoli dei post che più incidono sull’interesse del visitatore.

Vediamo assieme quali sono.

La formula oggetto-motivazione: il modello segreto rivelato

titoli persuasivi post copywritingQuesta è sicuramente la mia struttura preferita, ha portato al successo questo stesso blog.
La sua formazione è molto semplice, l’ho utilizzata anche nel titolo che avete appena letto.

Oggetto: motivazione

Oggetto: argomento trattato nel post.
Motivazione: è una frase ad effetto che induca le persone a provare il desiderio di leggere il post.

Per esempio, uno dei miei articoli che fa al caso nostro è:
Diventare fashion blogger di successo: tutto ciò che c’è da sapere.

In questo caso l’oggetto è diventare fashion blogger di successo e la motivazione è “tutto ciò che c’è da sapere”.

Un altro esempio piuttosto semplice potrebbe essere “Pagina Facebook Aziendale: scopri perché la tua attività deve averne una.”

La mente umana – posta davanti ad un titolo del genere – ne individua prima l’oggetto (l’argomento) e poi la motivazione (la giusta spinta per far crescere il desiderio di leggere il post).

Analizziamo ora la seconda struttura vincente.

La guida definitiva per scrivere titoli straordinari che dovresti assolutamente leggere.

Ogni giorno leggiamo e rileggiamo le stesse identiche cose: stessi contenuti, stessi how-to, stessi trucchetti da nerd informatici. Alla fine siamo portati inevitabilmente e tralasciare qualche contenuto del nostro feed reader.

Ma cosa accade nella nostra mente quando il post in questione ci avvisa con il suo stesso titolo di essere migliore e più completo di qualunque altro contenuto letto sino ad oggi?

In modo inconsapevole inizieremo a porci alcune semplici ma fastidiose domande: “Cosa ho da perdere? Mi impiegherà al massimo qualche minuto leggere l’articolo. Non voglio pentirmi in futuro di non averlo fatto.

Le stesse domande che ci indurranno ad aprire l’articolo per scrutarne il contenuto e valutarne l’effettiva qualità.

Ho utilizzato questa struttura per l’articolo “Twitter marketing: la guida definitiva per fare business con twitter“. I risultati in termini di visualizzazioni sono stati sorprendenti. (Da notare che ho utilizzato anche la formula oggetto:motivazione).

Alcune espressioni che potresti utilizzare:

-La guida definitiva per […]
-Le migliori strategie di sempre per […]
-Tutto ciò di cui hai bisogno per […]
ecc..

Continuiamo con la terza ed ultima struttura.

10 esempi di titoli strategici

titoli post blog persuasivi copywritingGli elenchi numerati sono forse una delle migliori strategie per produrre un post di successo: la stesura diviene più semplice e veloce, e per il visitatore la lettura dell’articolo risulta estremamente semplificata ed accessibile grazie ad una struttura più snella a vedersi.

I titoli che presuppongono un articolo strutturato a lista sono attraenti perchè danno al visitatore l’idea di un post di qualità, variegato, e di semplice lettura.

Di fronte ad un post strutturato ad elenco è quasi impossibile decidere di non aprirlo: la sua impaginazione a lista ci permetterà di dare un’occhiata in modo veloce per poi decidere se leggerlo o meno.

Se utilizzeremo le prime due strutture che vi ho illustrato per redigere i punti dell’elenco, il visitatore si ritroverà a non desiderare altro che leggere l’intero articolo nelle sue parti.

Come rendere irrilevanti titoli straordinari

scrivere titoli post persuasivi copywritingTi ho rivelato come rendere estremamente attraenti i tuoi post e come aumentare il tasso di apertura degli articoli da parte dei tuoi visitatori, ma questo è meno della metà del lavoro da svolgere per dare vita a un post straordinario.

Ad aprire un articolo ci vuole ben poco, ma a leggerlo molto di più – per questo i contenuti rimarranno sempre e comunque gli imperatori dei tuoi post.

Un articolo con contenuti stupefacenti e un titolo banale avrà sempre la meglio su un articolo dai contenuti banali e titolo stupefacente.

Nessuno perde tempo a leggere post inutili e scritti male. Preoccupati sempre del valore dei tuoi contenuti: un nuovo visitatore potrebbe trarre conclusioni sulla qualità del tuo blog dopo le prime dieci righe lette di un tuo qualsiasi post.

Ricorda, content is the king.

E’ venuto quindi il momento di dare una ripassata al content marketing tramite la lettura di questa guida:

Una straordinaria visibilità al tuo sito web grazie al content marketing

Questo è quanto. Spero che queste nozioni – che tanto hanno contribuito alla fortuna di questo blog – possano fare la differenza anche per te.

Mi chiedevo se ti fosse capitato di utilizzare qualche altra struttura di successo per i titoli del tuo blog. In tal caso condividila con la community qua sotto tra i commenti ;-)

Un saluto,

Dario.

PS: Sei un imprenditore digitale o aspirante tale?

Nel 2015 ho creato un gruppo segreto di esperti di digital Marketing. Oggi Marketers è il più grande gruppo d’Italia di Imprenditori Digitali. Stiamo approvando nuovi membri!

Scopri i nostri segreti, le nostre strategie e le nostre tecniche per lanciare il tuo business online. Siamo in più di 19.000 membri ed è 100% gratuito! Fai click qui per iscriviti!

  • AlessandroBonaccorsi

    Grande articolo Dario: non vedo l’ora di condividerlo!
    Approfondito e interessante come tuo solito.

  • Se guardo ai titoli dei post più letti del mio blog vedo in cima strutture del tipo “Come fare per..”, “Come iniziare a…”, domande, storie, “dieci idee per…”.

  • condivido ma questo sistema quanto può durare ancora?una volta che tutti scriveranno “le 10 cose per”….una volta che tutti scriveranno “guida definitiva”…cosa bisognerà inventarsi? se qualcuno ha qualche idea, io inizierei da subito a postarla sul mio blog!

    • Durerà fino alla prossima tendenza. In fondo anche quello dei contenuti è un mondo in costante evoluzione..

  • Quello che più del titolo conta è l’immagine. O almeno, se non abbiniamo una foto forte ad un titolo forte difficilmente il post avrà lo stesso successo.

  • Alex To Mars

    Grazie mille, ottimo articolo!

  • Silvia

    “Quando si visita un blog di questo tipo si finisce sempre per salvare decine di post nei preferiti per paura di perderli” …è successo proprio a me con il tuo :-)
    Grazie !!!

  • Pingback: 98 semplici trucchi per incrementare il traffico del tuo blog()

  • LD

    Dario, i due link sul Content Marketing sono broken!
    Stai perdendo soldi!!! ;-)

  • Molto utile il sistema oggetto-motivazione: lo vedo molto efficace per titoli sistematicamente attraenti!

Share This